Quali sono le principali cause dell’ infertilità ?

L’infertilità viene definida come l’impossibilità di portare a termine una gravidanza. Può essere primaria quando non ha mai raggiunto questo obiettivo o secondaria quando sono già presenti uno o più figli in casa. Viene chiamato anche aborto ricorrente o aborto abituale. Ciò implica la presenza di 2 aborti consecutivi o 3 aborti intercalati da un parto.

Le cause più frequenti di aborto ricorrente sono:

  • Genetiche: La presenza di anomalie cromosomiche bilanciate nei genitori (traslocazioni, inversioni) possono produrre un concepimento squilibrato e incompatibile con la vita, terminando quindi in un aborto. In questi casi è consigliabile realizzare un cariotipo ai genitori e ai resti abortivi. L’aumento dell'età materna viene associata ad un maggior rischio di aborto per cause genetiche.
  • Anatomiche: Anomalie uterine possono essere associate ad aborti ricorrenti. La loro diagnosi si realizza con un ‘ ecografia vaginale ( 2D e 3D ), la HSG, la RNM e soprattutto l’ isteroscopia. L’ utero septo è la principale alterazione uterina congenita associata all’ infertilità. La sua etiologia viene identificata nel riassorbimento caudo-craniale dei condotti di Müller fusionati. Il trattamento consiste nella septoplastia isteroscópica.

Tra altre alterazioni si evidenziano i fibromi sottomucosi, il cui trattamento è la miomectomia con isteroscopia.

  • Inmunologiche: La presenza di certi autoanticorpi, difese che agiscono contro lo stesso oranismo e possono causare aborti. Sono frequentemente associati gli antiorpi antifosfolipidi e l’anticardiolipina.
  • Trombofilie: Anomalie genétiche del sistema di coagulazione che determina un stato di ipercoagulabilità della paziente, e può essere associato a ripetuti aborti. Tra queste conosciamo il Fattore V Leiden, la protrombina 20210, l’iperomocisteinemia, ecc.
  • Endocrine: Il diabete insulinodipendente non controllato e soprattutto l’ipotiroidismo possono associarsi ad aborti ripetuti.

Iscriversi alla Newsletter dell'IB

Abbiamo bisogno di un indirizzo email valido e di accettare i termini e le condizioni del sito.
Desiedera ricevere
un nostro consiglio?