Donatore del seme

Un atto anonimo, volontario e altruista per aiutare altre persone per poter diventare genitori.

Donatore del seme
  • Vuoi ricevere maggiori informazioni?

    Ti aiutiamo senza impegno

  • Formato data:GG slash MM slash AAAA
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Con il vostro aiuto, consentirete alle coppie che hanno problemi di fertilità e non reputano rotto il loro desiderio di diventare genitori. Se si vuole la sicurezza, si ha la migliore offerta e servizi nell’ Instituto Bernabeu.

Quali sono i requisiti per diventare donatore di spermatozoi?

Rispettando le seguenti normative delle donazioni spagnole:

  • Avere un’età compresa tra i 18 e 35 anni;
  • Essere in buona salute psichica e fisica;
  • Essere in possesso di buona qualità seminale secondo i criteri OMS (Organizzazione Mondiale della Salute);
  • Non soffrire di nessuna malattia genetica o sessuale trasmessa.

Prima della donazione del seme

Dopo aver contattato inviando una e-mail con i vostri dati in modo da potervi contattare o chiamando direttamente al nostro numero +34 965 50 40 00 con servizio dato in tutte le lingue, vi proporremo una data in cui un appuntamento in cui valuteremo i requisiti e qualità per garantire i requisiti di diritto spagnolo, di cui indichiamo:

  • Colloquio personale e compilazione di un questionario sulle malattie, storia di famiglia e le loro abitudini.
  • Studio delle caratteristiche fenotipiche.
  • Studio della qualità dello sperma. (Per fare questo è necessario che si va con una astinenza sessuale di 3-5 gg).
  • Test di congelamento dello sperma. (Lo sperma del donatore viene congelato a -196ºC, per questa ragione, è importante controllare che il campione di sperma resista a questo processo).
  • Test psicologico.
  • Analisi del sangue per effettuare un’analisi genetica dettagliata e studio delle malattie infettive (AIDS, epatite C, L’epatite B e sifilide).
  • Campione di urina per l’analisi di distinte malattie sessualmente trasmissibili.
  • Lo studio di 552 geni vincolati a piú di 600 malattie autosomiche recessive e, dall’anno 2020, lo studio di 2306 geni vincolati con piú di 3000 malattie ereditarie (TCG: il test di compatibilitá genético piú amplio)

Come viene concretizzata la donazione di sperma?

Il donatore viene alla clinica una volta alla settimana per effettuare la donazione. Il campione viene raccolto in un contenitore sterile dove poterlo depositare dopo la masturbazione, ricordando sempre un’astinenza di almeno 3-5 gg.

Ai sensi di legge

Si potrà stabilire una retribuzione economica esclusivamente per i disturbi fisici e spese di spostamento e lavorative come stabilisce la legislazione vigente:

  • Ai sensi della legge 14/2006 del 26 maggio in materia di tecniche di riproduzione umana assistita, la donazione è una procedura completamente anonima, libera, volontaria, informata e non retribuita che parte da un contratto formale e riservato tra il donatore o la donatrice e il centro autorizzato.
  • Il Regio Decreto di legge 9/2014, del 4 luglio stabilisce le norme di qualità e sicurezza per la donazione, ottenimento, analisi, procedura, preservazione, conservazione e distribuzione di cellule e tessuti umani e si approvano le norme di coordinamento e funzionamento per l’uso su umani nell’Articolo 3 – Gratitudine e carattere non lucrativo, in cui si stabilisce quanto segue:
    • La donazione di cellule e tessuti sarà sempre volontaria e altruista e non è prevista nessuna retribuzione economica per il donatore o la donatrice né qualsiasi altra persona fisica o giuridica.
    • I donatori/donatrici vivi di cellule o tessuti potranno ricevere una ricompensa dall’istituto responsabile dell’estrazione che copra le spese derivate da trasferte, pasti e ricompense di entrate economiche perse o simili.

La legislazione spagnola stabilisce che si garantisce sempre l’anonimato.  Vale a dire: non potranno conoscere la vostra identità e voi non conoscerete l’identità dei membri della nuova famiglia. Per questo motivo, l’Instituto Bernabeu applica il “Regolamento Generale di Protezione dei Dati (RGPD) e la Legge Organica 3/2018, in materia di Protezione dei dati Personali e garanzia dei Diritti Digitali (LOPDGDD)” e prevede le normative del “registro nazionale dei donatori e donatrici per riproduzione (SIRHA)”.

Qualsiasi immagine di persone mostrate sul presente sito web legata alla donazione di gameti è di carattere fittizio e semplicemente illustrativo.

Parliamo

La consigliamo senza impegno

SITUAZIONE ATTUALE

COVID-19