Trattamento medico dell’obesità per favorire la fertilità

La perdita di peso nel caso di donne alla ricerca di un figlio e con un indice di massa corporea superiore a 30 kg/m2 può migliorare sia la qualità degli ovuli che la ricettività dell’utero (*1)

Trattamento medico dell’obesità per favorire la fertilità
  • Vuoi ricevere maggiori informazioni?

    Ti aiutiamo senza impegno

  • GG slash MM slash AAAA
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Il peso eccessivo rappresenta un ostacolo per la prognosi riproduttiva.  Per questo motivo, il nostro Dipartimento di Endocrinologia e Nutrizione, specializzato in fertilità, diretto dalla Dott.ssa Pino Navarro, ha creato un programma intensivo per dimagrire e migliorare le possibilità di restare incinta, sia per coloro che richiedono un trattamento di riproduzione assistita sia per coloro che lo cercano con metodi naturali.

Il beneficio della perdita di peso corporeo migliorerà lo stato di salute materno-fetale e contribuirà al raggiungimento del termine della gravidanza nelle migliori condizioni possibili. (*2)

In quali casi viene consigliato?

Donne con un indice di massa corporea superiore a 30 kg/m(IMC tra 27-30 associato a comorbilità) che cercano una gravidanza naturale o con tecniche di riproduzione assistita (sia con ovocito proprio che donato).

In cosa consiste il programma per il trattamento medico dell’obesità per favorire la fertilità?

Lo scopo del trattamento è ottenere una perdita ponderale stimata dal 5-10 % del peso previo per favorire la prognosi di fertilità, migliorare e/o recuperare le funzioni biologiche del sistema riproduttore.

Lo scopo del trattamento non consiste nel “curare” l’obesità, ma collaborare per avere un bambino sano in casa.

  • Migliorare la qualità degli ovociti ed evitare malformazioni fetali mediante una dieta antiossidante e ricca di vitamine.  (3*)
  • Aumentare la ricettività endometriale e, di conseguenza, le possibilità di annidamento dell’embrione per ridurre le probabilità di soffrire aborti spontanei.
  • Migliorare la prognosi materno-fetale durante la gravidanza e ridurre complicazioni come il diabete gestazionale, la preeclampsia o microsomia.

Fasi del programma

Tutta la procedura è stata creata e viene seguita dalla nostra specialista in endocrinologia e nutrizione, esperta in fertilità e gestazione.

Il programma ha una durata di circa 10 settimane e può prolungarsi su richiesta della paziente se desidera continuare a perdere peso prima della gravidanza.

Si divide in tre fasi:

FASE 1. Orientamento diagnostico e programmazione del trattamento

 

1ª Visita: consiste nello studio di ogni singolo caso, in particolare per studiare la gravità del problema, comorbilità come ipertensione arteriale, alterazione del metabolismo del glucosio/diabete, ipercolesterolemia e altre complicanze associate come malattie tiroidee e altre.

    Nella maggior parte dei casi, si richiede un prelievo del sangue per analizzare lo stato nutrizionale previo al trattamento e la situazione di possibili comorbilità.

    2ª Visita: valutazione dei risultati delle analisi. Programmazione del trattamento basato su una dieta personalizzata, attività fisica e trattamento farmacologico specifico per obesità (4*). Modifica e regolazione dei trattamenti delle comorbilità associate.

 

FASE 2. Controlli

 

Controllo iniziale dopo 4 settimane dall’inizio del trattamento con una prima valutazione che permetterà di modificare le cure e stimare in modo realista l’obiettivo finale del trattamento e il tempo necessario per raggiungerlo.

    Durante questi controlli, la paziente e il medico decideranno assieme il momento in cui si sospenderà il trattamento e si inizierà la ricerca attiva della gravidanza.

 

FASE 3. Referto clinico Licenza Gravidanza

 
  • Viene effettuata una valutazione finale con un referto clinico
  • Si modificano e regolano i trattamenti e si adattano al momento della gravidanza
  • Se necessario, si richiedono ulteriori analisi (quando la perdita di peso sia tale da rianalizzare lo stato nutrizionale o regolare determinate comorbilità – tiroide…-)

(1*) Improving reproductive performance in overweight/obese women with effective weight management

HUMAN REPRODUCTION UPDATE. Robert J.Norman , Manny Noakes , Ruijin Wu , Michael J.Davies , Lisa Moran and Jim X.Wang

(2*) Female obesity is negatively associated with live birth rate following IVF: a systematic review and meta-analysis

HUMAN REPRODUCTION UPDATE. Nathalie Sermondade, Stéphanie Huberlant, Vanessa Bourhis-Lefebvre, Elisangela Arbo, Vanessa Gallot, Marina Colombani, Thomas Fréour

(3*) Adherence to the Mediterranean diet and IVF success rate among non-obese women attempting fertility

HUMAN REPRODUCTION. Dimitrios Karayiannis, Meropi D. Kontogianni, Christina Mendorou, Minas Mastrominas, and Nikos Yiannakouris

(4*) The effect of semaglutide 2.4 mg once weekly on energy intake, apetite, control of eating, and gastric emptying in adults whith obesity

DIABETES OBES METAB. Martín Friedrichsen, Astrid Breitschaft, Sayed Tadayon, Alicja Wizert and Dorthe Skovgaard.

Parliamo

La consigliamo senza impegno

SITUAZIONE ATTUALE

COVID-19