Foro Blog

Paziente diabetica: fertilità e fecondazione in vitro

Paziente diabetica: fertilità e fecondazione in vitro

Qual è il motivo per cui spesso le donne diabetiche hanno bisogno di un trattamento di fertilità?

Uno dei principali problemi delle donne con Diabete Mellitus (DM) è: Potrò avere figli? Per rispondere a questa domanda è importante conoscere alcuni aspetti rilevanti della fertilità delle donne affette da DM tipo 1.

Vi sono prove sufficienti che dimostrano che il diabete di tipo 1 accorcia il periodo riproduttivo della donna e ritarda l’apparizione della prima mestruazione, e per quanto concerne la fertilità è importante ricordare che anticipa l’età della menopausa causa dell’invecchiamento ovarico precoce. I dati confermano un anticipo della menopausa di circa 2-3 anni rispetto alle donne non diabetiche 1-2

Inoltre, l’insufficienza di insulina e l’aumento di zuccheri nel sangue possono alterare il funzionamento normale del sistema riproduttivo. Difatti, circa il 20-40% delle donne con DM tipo 1 soffrono di mestruazioni irregolari e hanno un 24% di probabilità in meno di rimanere incinte rispetto al gruppo di controllo3.

La Sindrome delle Ovaie Policistiche SOP (causa di disturbi di ovulazione) si associa al Diabete Mellitus tipo 1. Si stima che il 7-12% delle donne con DM di tipo 1 soffrono della Sindrome delle ovaie policistiche. Nonostante possa sembrare strano, uno dei fattori associati all’apparizione della Sindrome delle ovaie policistiche è il trattamento intensivo con insulina4.

Tutti questi aspetti risaltano la necessità di trattamenti di fertilità. Il nemico principale per ottenere un buon risultato nei trattamenti di fertilità è senza dubbio l’età. Per questo motivo, è importante non perdere tempo e studiare la possibilità di congelare / vitrificare gli ovociti se si desidera posticipare la maternità e usare i nostri propri ovuli.

Risultati dei trattamenti di Fecondazione in Vitro (FIV) in donne con Diabete Mellitus di tipo 1

I farmaci solitamente utilizzati per la stimolazione ovarica non modificano i livelli di glucosio. Durante il ciclo di trattamento non si verificano problemi per il controllo metabolico.

In generale, i tassi di successo dei trattamenti di fertilità sono simili a quelli delle donne non diabetiche e si presta l’assistenza necessaria e adeguata.

Si consiglia di trasferire un solo embrione per evitare i rischi che rappresenterebbe una gravidanza gemellare per queste pazienti.

È importante tener presente che, dopo il trasferimento e nelle prime settimane di gestazione, avviene l’organogenesi e in questo momento il controllo metabolico è fondamentale per ridurre la possibilità di malformazioni congenite e aborti.

Assistenza necessaria per la realizzazione di un trattamento di fertilità in donne diabetiche

Si richiede innanzitutto una valutazione endocrina in clinica preconcettiva per ottimizzare il controllo metabolico e valutare la presenza di complicazioni che potrebbero essere alterate da una gravidanza, ad esempio la retinopatia o nefropatia diabetica.

Si consiglia di ottenere un valore di Emoglobina Glicata (HbA1c) simile alla normalità.

Le donne con DM di tipo 1 frequentemente soffrono anche di tiroide e di celiachia.

A quanto pare, non vi sono differenze rilevanti tra il controllo metabolico ottenuto con microinfusore di insulina o basal bolus con molteplici dosi di insulina. Il monitoraggio continuo del glucosio è senza dubbio di grande aiuto.

Diabete Mellitus di tipo 2 e fertilità

Nel caso delle donne con DM di tipo 2, il controllo metabolico è semplice, ma solitamente sono donne in età più avanzata e con obesità, Sindrome delle Ovaie policistiche e altre complicazioni che impediscono l’ottenimento di buoni risultati nei trattamenti di fertilità. Solitamente si ottengono meno ovuli e di peggior qualità e l’endometrio è meno ricettivo.

Per quanto concerne il trattamento per il diabete, è possibile usare una cura orale con metformina, anche se in numerosi casi sarà necessario il classico trattamento con insulina.

Conclusione

IL DIABETE

  • Anticipa l’età della menopausa e accorcia il periodo riproduttivo della donna.
  • Richiede con maggior frequenza la necessità di trattamenti di fertilità a causa delle anomalie mestruali associate.
  • Non dovrebbe alterare i trattamenti di fertilità se viene controllato adeguatamente.

CONSIGLI PER PAZIENTI DIABETICHE ALLA RICERCA DI UNA GRAVIDANZA

  • Richiedere un controllo preconcettivo con medico specialista endocrinologo per analizzare tutte le eventuali complicazioni del diabete.
  • È imprescindibile un adeguato controllo metabolico e il monitoraggio continuo del glucosio nel caso del Diabete Mellitus di tipo 1
  • Trasferimento di un solo embrione

Riferimento bibliografico

  1. Yi Y, El Khoudary SR, Buchanich JM, Miller RG, Rubinstein D, Matthews K, Orchard TJ, Costacou T. Women with Type 1 diabetes (T1D) experience a shorter reproductive period compared with nondiabetic women: the Pittsburgh Epidemiology of Diabetes Complications (EDC) study and the Study of Women’s Health Across the Nation (SWAN). Menopause. 2021 Mar 1. doi: 10.1097/GME.0000000000001758. Epub ahead of print. PMID: 33651743.
  2. Dorman JS, Steenkiste AR, Foley TP, Strotmeyer ES, Burke JP, Kuller LH, Kwoh CK; Familial Autoimmune and Diabetes (FAD) Study. Menopause in type 1 diabetic women: is it premature? Diabetes. 2001 Aug;50(8):1857-62. doi:10.2337/diabetes.50.8.1857. PMID: 11473049.
  3. Livshits A, Seidman DS. Fertility issues in women with diabetes. Womens Health (Lond). 2009 Nov;5(6):701-7. doi: 10.2217/whe.09.47. PMID: 19863473.
  4. Codner E, Soto N, Lopez P, Trejo L, Avila A, Eyzaguirre FC, Iniguez G, Cassorla F. Diagnostic criteria for polycystic ovary syndrome and ovarian morphology in women with type 1 diabetes mellitus. J Clin Endocrinol Metab. 2006 Jun;91(6):2250-6. doi: 10.1210/jc.2006-0108. Epub 2006 Mar 28. PMID: 16569737.

POTREBBE ESSERE INTERESSANTE:

Parliamo

La consigliamo senza impegno

SITUAZIONE ATTUALE

COVID-19