Foro Blog

Doppia FIV per bassa riserva ovarica

Doppia FIV per bassa riserva ovarica

La doppia FIV consiste nell’effettuare due trattamenti di fecondazione in vitro in un solo ciclo, per poter accumulare gli embrioni provenienti da ciascun processo.

In questo modo, effettuiamo una prima stimolazione ovarica e fecondiamo gli ovuli ottenuto, crioconservando gli embrioni. In seguito, procediamo ad una seconda stimolazione e fecondazione, aggiungendo gli embrioni ottenuti in precedenza. Potremmo pesino pensare ad una terza stimolazione per incrementare il numero di embrioni accumulati (triple FIV). Infine, nei casi in cui è consigliata una biopsia dell’embrione per DGP (diagnosi genetica preimpianto) studiamo tutti gli embrioni accumulati.

Con questa strategia, aumenteremo il numero di embrioni disponibili in pazienti con bassa riserva ovarica.

Questa patologia è caratterizzata dall’ottenimento di meno di 4 ovociti in ogni ciclo di stimolazione. Questo rappresenta un aumento del rischio di non ottenere nessun embrione o che sia inferiore a 4. Difatti, non tutti gli ovuli vengono fecondati e non tutti sono in grado di dare origine ad un embrione valido. 

Il miglioramento delle tecniche di vitrificazione ci ha permesso di crioconservare ovuli o embrioni di diversi trattamenti con elevati tassi di sopravvivenza. Ma purtroppo, a causa dell’età o di determinate patologie, la validità di un ovulo vitrificato potrebbe essere scarsa. In questi casi, è consigliabile fecondare gli ovociti freschi e completare lo sviluppo embrionale per poi crioconservare gli embrioni. 

Doppia FIV per bassa riserva ovarica

Vantaggi della doppia FIV

La doppia FIV presenta numerosi vantaggi che indichiamo in seguito:

  • Minor tempo di trattamento: aumenta il numero di embrioni disponibili in un breve periodo di tempo effettuando due trattamenti in un solo ciclo.
  • Effettività del trattamento: Più aumentano gli embrioni, maggiori sono le probabilità di gravidanza per ogni ciclo. Inoltre, la probabilità di sopravvivenza dell’embrione vitrificato è maggiore di quella dell’ovocito.
  • Biopsia embrionale: Avremo un maggior numero di embrioni da sottoporre a biopsia per cui aumenteranno le possibilità di ottenere un embrione sano.
  • Economico: Nei pazienti con bassa riserva ovarica, il processo di doppia FIV è più economico rispetto ai trattamenti completi effettuati separatamente. Lo stesso vale per la biopsia embrionale, il cui costo è inferiore se si procede con tutti gli embrioni allo stesso tempo,
  • Emotivo: La riduzione del tempo di attesa e un maggior numero di embrioni disponibili da trasferire diminuisce l’ansia dei pazienti.
  • Fertilità futura: Con un maggior numero di embrioni aumenta la possibilità di avere altri figli in futuro. Purtroppo, in molte pazienti la riserva ovarica per una seconda gravidanza diminuisce a causa del tempo trascorso dopo la gravidanza e il parto. 

Dott.ssa Ana Fuentes, ginecologa dell’Instituto Bernabeu

Parliamo

La consigliamo senza impegno

SITUAZIONE ATTUALE

COVID-19