Foro Blog

Importanza degli studi clinici per la scoperta di nuovi farmaci e terapie in Medicina Riproduttiva

Importanza degli studi clinici per la scoperta di nuovi farmaci e terapie in Medicina Riproduttiva

Per poter commercializzare e utilizzare su esseri umani un farmaco nuovo, la ricerca deve essere affiancata e preceduta da studi in laboratorio e sperimenti su animali.  Se in queste condizioni il farmaco oggetto di studio soddisfa i requisiti stabiliti, può essere applicato su persone mediante studi clinici.

Cos’è uno studio clinico?

Uno studio clinico è una sperimentazione su esseri umani con lo scopo di conoscere diversi aspetti di una malattia. Solitamente servono per analizzare nuovi trattamenti e aiutano i medici a conoscere l’efficacia di un nuovo farmaco, se provoca effetti collaterali e qual è la dose che offre i benefici migliori ai pazienti.

Gli studi clinici sono di grande aiuto a livello scientifico e sanitario in quanto permettono di analizzare tutti gli aspetti delle malattie in modo controllato e monitorato.

Come viene organizzato uno studio clinico?

  • Fase I: I ricercatori provano per la prima volta un farmaco sperimentale sugli esseri umani.  Viene somministrato ad un numero ridotto di persone volontarie per valutarne la sicurezza.  Determinare una modalità di somministrazione e individuare i principali effetti collaterali.
  • Fase II: Il farmaco studiato viene somministrato ad un maggior numero di persone affette da una malattia o malessere specifico per determinarne l’efficacia e continuare ad analizzarne la sicurezza.
  • Fase III: A questi studi partecipano centinaia di migliaia di persone affette dalla malattia da trattare.  In questa fase il farmaco sperimentale si confronta con i trattamenti utilizzati abitualmente.

Solo i farmaci che superano i requisiti stabiliti in tutte le fasi possono essere commercializzati.  Tutto questo processo può durare fino a 10 anni.

La medicina riproduttiva è una scienza in continuo progresso. In questo modo, ricordiamo aspetti importanti nella nostra prassi abituale come la stimolazione ovarica, la maturazione dei follicoli o il supporto della fase lutea. L’applicazione della conoscenza della genetica nel trattamento di fecondazione in vitro, lo studio dell’ errore di annidamento embrionale o aborti ricorrenti , l’ analisi dell’embrione e altri studi farmacologici sono in permanente revisione grazie ai nostri esperti medici e scienziati.  Miglioramenti che si applicano al disegno personalizzato di ogni singolo trattamento.

Studi clinici dell’Instituto Bernabeu

Uno dei pilastri dell’Instituto Bernabeu consiste nell’essere un punto di riferimento in medicina riproduttiva e promuovere nuove conoscenze. Fin dall’inizio, la nostra istituzione partecipa a studi clinici in diverse fasi.
Sia in modo individuale che in collaborazione con la nostra Cattedra Universitaria di Medicina Comunitaria e Salute Riproduttiva, altre università, centri medici o laboratori farmaceutici. Cerchiamo sempre si essere all’avanguardia con le nuove scoperte scientifiche del nostro settore e di migliorare costantemente l’efficacia dei nostri trattamenti.

Oltre a progettare e/o partecipare a questi tipi di studi, dell’Instituto Bernabeu si preoccupa per offrire ai propri pazienti nuovi protocolli, per poter ottenere una personalizzazione ottima che sfocia in soluzioni più efficienti e con maggiori probabilità di successo.  Attualmente stiamo lavorando su diversi studi scientifici in cui i pazienti possono partecipare volontariamente se soddisfano i requisiti del programma in questione.

Tutte le informazioni relative ai nostri studi clinici in vigore sono disponibili sul seguente link.

POTREBBERO INTERESARTI ANCHE:

  • Dieci lavori di ricerca dell’Istituto Bernabeu suscitano l’interesse della Società europea di Riproduzione Umana e Embriologia ESHRE nel suo primo congresso virtuale
  • L’Instituto Bernabeu presenta undici studi scientifici nel congresso europeo di riproduzione umana ESHRE
  • Instituto Bernabeu, un altro anno di contributi scientifici e successi nella ESHRE 2019
  • Una ricerca dell’Instituto Bernabeu attrae l’attenzione del Congresso americano di medicina riproduttiva ASRM

Azahara Turienzo, biologa di IBBIOTECH, del gruppo Instituto Bernabeu

Parliamo

La consigliamo senza impegno

SITUAZIONE ATTUALE

COVID-19