Tecniche di recupero degli spermatozoi: biopsia testicolare e perforazione (Tesa e MESA)

Consente di ottenere spermatozoi in casi come l’-azoospermia-, dove non è presente nel liquido seminale, che consente la fecondazione dei gameti

instituto bernabeu-tecnicas de obtencion de espermatozoides

Vuoi un consiglio?
te lo diamo senza impegno

La medicina attuale permette di ottenere sperma per la riproduzione assistita in molti modi. Abbiamo migliorato le probabilità di esso con la meno violenta e migliorando la qualità dei campioni ottenuti. Dal Maschio vasectomizzato, ai casi di ostruzione via sperma o fibrosi cistica. Possono essere ottenute per semplice appropriata puntura spermatozoi testicolari in anestesia locale. Biopsia in modi diversi anche indicato in alcuni casi.

E 'indispensabile in tempo reale con il laboratorio di biologia della riproduzione e anche le qualifiche e la dedizione dello stesso processo riproduttivo, un fatto che migliora in modo significativo i risultati.

Cos’è la perforazione testicolare? 

La perforazione testicolare consiste nell’ottenere spermatozoi direttamente dall'aspirazione dai testicoli attraverso un ago della stessa o epididimo in anestesia locale. Si tratta di un intervento e a basso rischio di complicanze nella procedura. È consigliato ai pazienti dopo aver effettuato la vasectomia e in molti altri casi di azoospermia ostruttiva, con testicoli normali consistenza. Microchirurgica epididimale Sperm Aspiration (Microchirurgica Epididimale Sperm Aspiration: MESA)

Per quanto riguarda (Epididimale Sperm Aspiration per microchirurgia), ha le sue indicazioni: Migliora il recupero di spermatozoi, riduce la quantità di tessuto rimosso dal testicolo. Un’ incisione trasversale viene realizzata in una regione vascolare della porzione centrale, nella faccia anteriore, laterale o mediale evitando i vasi sanguigni. Una lente di ingrandimento e microscopio operatorio (8-15 X) è necessario per visualizzare i vasi sanguigni sub-capsulari, basterebbe rimuovere solo piccole porzioni di 2-3 mm.

In cosa consiste la biopsia testicolare?

La biopsia testicolare è una procedura chirurgica in cui si ottiene lo sperma. Esso comporta l'apertura della pelle 2-3 cm di tessuto testicolare dei testicoli per lo sperma. Materiale testicolare frazionato; tecniche per la riproduzione e altre tecniche per lo studio. Talvolta se ne effettuano diversi (due o tre di ogni testicolo in aree diverse) vengono eseguite in casi limite. Di solito è fatto sotto sedazione, anche se può essere fatto con anestesia locale, come tollerato. Ci sono diversi tipi di biopsie e tecniche (Lupa, TESE, micro TESE)

Una volta ottenuto il tessuto testicolare, possono servire a due scopi:

       1. Analizzare il tessuto testicolare e la sua capacità di produrre spermatozoi, oltre a scoprire quanto di spermatogenesi tale produzione viene interrotto.
Studi di divisione cellulare, la valutazione della struttura, la composizione e l'organizzazione dei cromosomi nelle varie fasi della formazione di spermatozoi e aiuta a escludere aborti ripetuti da cause maschili. Questo tipo di biopsia di solito viene effettuata per trovare la causa di infertilità maschile, quando l’esame dello sperma indica che ci è spermatozoi anomali e altri test non hanno trovato la causa. Pertanto, è indicato per i casi di azoospermia, oligospermia e gravi alterazioni della qualità dello sperma in cui ci può essere un aumentato rischio di anomalie cromosomiche nello sperma.

        2. Ottenere uno spermatozoo vivo per iniettarlo in ogni ovulo della coppia, dopo aver ottenuto il secondo di stimolazione ovarica e foratura. Si compie in casi di ostruzione del dotto seminale, che può derivare da molte cause, sia congenite o acquisite. Si trova tra assenza congenita dei vasi deferenti, una patologia che è spesso associato con una malattia chiamata fibrosi cistica.  Altre cause di ostruzione sono infettive, traumatiche o chirurgiche (dopo pratica come una vasectomia) origine, ma molte altre volte non rileva l'origine dell'ostruzione.

La biopsia testicolare per il recupero di spermatozoi avviene raramente in forma precedente la diagnosi prima del trattamento con FIV fecondazione in Vitro e con ICSI. Viene eseguita il giorno della raccolta degli ovociti. In caso contrario, si congela lo sperma ottenuto, e scongelati per un uso successivo. Il congelamento spermatozoi associata alla biopsia prima può compromettere la qualità e la sopravvivenza di alcuni spermatozoi.

Tecniche di recupero degli spermatozoi: biopsia testicolare e perforazione (Tesa e MESA)

Perforazione dei testicoli o biopsia testicolare. Cos’è meglio?

L'obiettivo di entrambi è quello di ottenere i materiali testicolari più adatti (spermatozoi) che riproduce più successo nel trattamento di riproduzione assistita con il minor danno. Il biologo che vi seguirà dimostra che il campione è appropriato o il migliore. Questo valore dall'estrazione in tempo reale della produzione, deve richiedere all'urologo per ottenere più o meno materiale. Inoltre, il ruolo dell’urologo fornirà il materiale migliore (spermatozoi), senza dimenticare che dobbiamo minimizzare i danni al testicolo. Ecco perché nell’Instituto Bernabeu hanno un team di urologia specializzata insieme alla biologia riproduttiva.

Si consideri che in molti casi può essere altrettanto adatti per il materiale ottenuto dalla biopsia testicolare perforazione. Tuttavia, per quanto riguarda la biopsia, il dolore subito o danni causati al testicolo, rischi e recupero possono essere diversi. Tenendo in considerazione che le procedure sono a volte ripetitive, è necessario passare attraverso più di una volta.

La decisione sulla scelta di una tecnica o altro per ottenere gli spermatozoi, si basa su una serie di condizioni che stabiliscono che è la più appropriata. Nei pazienti in cui le variazioni dei testicoli come idrocele simultanea, perdita di consistenza del testicolo, del testicolo precedenti interventi chirurgici, i cambiamenti ormonali, hanno bisogno di istologia testicolare è più ragionevole biopsia testicolare, perché fornisce più materiale può dimostrare che non ci sono spermatozoi e permette uno studio istologico del testicolo, informazioni che non vengono soddisfate.

I vantaggi della perforazione nei casi in cui il riporto è che si ottiene il danno materiale necessario e non più di testicolo, essendo anche meno costoso. La qualità del materiale non dovrebbe variare a seconda della tecnica che si ottiene ma dando testicolo paziente. Se il materiale è foratura insufficiente, a discrezione del biologo, sarebbe effettuare biopsia. Come si può vedere, vi è una tecnica migliore di un altro, solo una accurata selezione del caso fornisce la miglior materiale e la diagnosi, con il minor danno.

Vuoi un consiglio?
te lo diamo senza impegno