Foro Blog

Blocco embrionario, perche’ i embrioni non si sviluppano iguali?

Blocco embrionario, perche’ i embrioni non si sviluppano iguali?

Quando si comincia un trattamento di fecondazione in vitro (FIV) uno dei dubbi più frequenti è il numero di embrioni di buona qualità che possiamo ottenere.

Questo numero è molto variabile e dipende da multipli fattori come la riserva ovarica e la qualità dei gameti (ovociti e spermatozoi). Una volta fecondati gli ovociti sono considerati embrioni che inizieranno posteriormente la loro precoce divisione. La divisione embrionale viene visionata nel laboratorio di FIV giorno dopo giorno, e questa è un’informazione chiave nel determinare la qualità degli embrioni. L’ Associazione spagnola di Biologia della Riproduzione (ASEBIR) stabilisce una classifica d’accordo con diversi parametri morfologici studiati, che ci indicano la qualità embrionale secondo la sua capacità d’ impianto nell’ utero materno.

È molto comune osservare come embrioni della stessa coorte (provenienti dalla stessa stimolazione ovarica) non seguono gli stessi parametri di sviluppo ma alcuni presentano una  divisione lenta o incluso si bloccano prima di arrivare alla fase di blastocisti.

Cause

Anche se non esiste una risposta chiara, alcuni studi suggeriscono che il blocco degli embrioni è la conseguenza dell’incapacità di attivare importanti geni per lo sviluppo e dovuto a difetti cromosomici, oltre allo stress prodotto dall’ ambiente ai cui vengono sottoposti (temperatura, umidità, PH, gas, ecc.).

Bisogna evidenziare che il blocco embrionale in vitro risulta utile come meccanismo biologico per scartare quegli embrioni che non compiono determinati criteri di qualità, permettendoci di trasferire embrioni con un maggiore potenziale di impianto.

Previsione futura

Sono attualmente in corso studi che potrebbero far luce sul perché di questi blocchi nella divisione embrionale. L’uso della tecnologia time lapse può essere utile poiché ci offre maggiori informazioni sullo sviluppo embrionale e del momento quando si verifica un blocco. Inoltre, diverse tecniche molecolari collegano direttamente fattori genetici (alterazioni cromosomiche, DNA spermatico frammentato …) con uno sviluppo embrionale anomalo.

Pertanto, è molto importante eseguire studi previ che ci aiutino a ottenere una diagnosi adeguata per essere in grado di offrire un trattamento personalizzato.

POTREBBERO INTERESARTI ANCHE

  • Fecondazione in vitro all’Istituto Bernabeu
  • Il transfer embrionario. Tutto ciò che deve sapere
  • Embrione blastocisti: Cos’è, vantaggi, tipi e classificazione in base alla sua qualità
  • Criteri per la classificazione degli embrioni
  • Divisioni normali e anormali degli embrioni
  • FIV NEGATIVA: Tutto ciò che deve sapere dopo una Fecondazione in vitro fallita

Parliamo

La consigliamo senza impegno

SITUAZIONE ATTUALE

COVID-19