POLIPI ENDOMETRIALI Instituto Bernabeu

Cosa sono i polipi endometriali o uterini?

I polipi endometriali sono formazioni cellulari che sporgono nella cavità endometriale.

Sono una patologia frequente in ginecologia, trovandosi nel 20% delle donne. Sono più frequenti tra i 40 ei 65 anni, anche se possono essere trovati in tutte le età.

Sono costituiti da ghiandole endometriali, stroma e vasi sanguigni. Si uniscono alla parete uterina da una superficie più o meno ampia

Tipi di polipi endometriali o uterini

La classificazione dei polipi può essere eseguita in base a:

  • Suo numero (unico o multiplo),
  • La dimensione,
  • La posizione nell’utero (fundica, cornuale, laterale, istmica, ecc.),
  •  La base dell’impianto (peduncolata, sessile, ecc.) O
  •  La sua struttura istologica (funzionale, iperplastica o atrofica).

La maggior parte dei polipi è benigna, sebbene lo 0,5-1% possa degenerare in cancro. Questa trasformazione è associata a fattori predisponenti (menopausa, obesità, terapia con ormoni estrogeni, trattamento con tamoxifene, associazione con cancro del colon).

Cause di polipi endometriali o uterini

Il livello di estrogeni gioca un ruolo importante nella formazione dei polipi: sia l’eccesso che lo squilibrio ormonale. Ci sono fattori che predispongono alla comparsa di polipi uterini, come per esempio:

  • Dopo aver assunto una terapia ormonale con estrogeni senza compensare con il progesterone
  • Consumo di tamoxifene
  • Età avanzata
  • Obesità
  • Ipertensione
  • Antecedenti di cancro al colon, ecc…

Sintomi e / o complicanze dei polipi endometriali o uterini

La maggior parte dei polipi sono asintomatici e li troviamo come riscontro casuale durante un esame ecografico (durante una visita ginecologica, un trattamento di congelamento degli ovociti, un trattamento di sterilità, ecc.). 

Per quelli che sono sintomatici, il più tipico è trovare sanguinamento uterino irregolare, di solito poco.

Sintomi e / o complicanze dei polipi endometriali o uterini Instituto Bernabeu

Possiamo anche trovare cambiamenti nel modello di sanguinamento mestruale, aumento delle mestruazioni, sanguinamento postmenopausale, sanguinamento dopo aver fatto sesso, ecc.

I polipi di grandi dimensioni possono causare dolore ipogastrico producendo piccole contrazioni uterine.

A volte i polipi (soprattutto se sono più grandi di un centimetro), possono essere associati a infertilità o aborti ripetuti rendendo difficile il corretto impianto dell’embrione. In caso di infertilità di origine sconosciuta, si raccomanda di studiare l’esistenza di polipi endometriali.

Diagnosi di polipi endometriali o uterini

Diagnosi di polipi endometriali o uterini Instituto Bernabeu

L’ecografia transvaginale è il metodo di scelta per la diagnosi sospetta. Il supporto con l’ecografia 3D ci permette una diagnosi accurata. A volte è utile utilizzare l’isterosonografia, che consiste nell’instillare soluzione fisiologica nella cavità endometriale per visualizzare ecograficamente il contorno del polipo.

Il metodo diagnostico di conferma è l’isteroscopia, che consiste nell’introdurre una telecamera nell’utero, al fine di visualizzare direttamente la cavità uterina. Oltre a confermare quanto visto in ecografia, l’isteroscopia ci permette di eseguire analisi istopatologiche in caso di sospetta neoplasia e di asportare i polipi.

L’isteroscopia è un esame che eseguiamo in regime ambulatoriale, talvolta sotto sedazione ed ha un rapido recupero per la paziente.

Trattamento dei polipi endometriali o uterini

La polipectomia è indicata per i polipi più grandi di 1 cm e per qualsiasi polipo endometriale sintomatico. Allo stesso modo, è consigliabile rimuoverli nei pazienti in studi per sterilità di origine sconosciuta o con aborti ripetuti, indipendentemente dalle dimensioni.

Se i polipi sono piccoli, possono essere rimossi mediante isteroscopia diagnostica (con strumenti di piccolo diametro e talvolta senza richiedere sedazione). Se sono più grandi, richiedono la rimozione sotto sedazione e isteroscopia chirurgica (di diametro maggiore e con la possibilità di coagulare la base di impianto del polipo).

Polipi endometriali e ricerca di gravidanza

I polipi possono influire sulla fertilità per diversi motivi:

  • A causa della dimensione, che impedisce l’impianto dell’embrione o favorisce aborti a ripetizione
  • Dalla posizione che ostruisce gli ostii delle tube, ecc.

In caso di fallimento dell’impianto e aborti ricorrenti, si consiglia di eseguire un’isteroscopia per valutare la cavità uterina, escludere patologie endometriali ed eseguire polipectomia in caso di rilevamento di polipi endometriali.

Si possono prevenire i polipi endometriali o uterini?

Il modo migliore per prevenire i polipi endometriali è sottoporsi a esami ginecologici annuali, per poterli diagnosticare precocemente.

E naturalmente, nelle pazienti con infertilità di origine sconosciuta, affidarsi a mani di esperti che possono eseguire una valutazione completa ed esaustiva.

Dra. Cristina Gavilán, ginecologa presso Instituto Bernabeu

Potete effettuare una

Polipi endometriali, cosa sono, come si formano, sintomi e trattamenti
3.7 (74.67%) 15 votes