Come migliorare il risultato di un trattamento FIV? 10 consigli per incrementare le possibilità di successo 0Cosa posso fare per ottenere un risultato positivo? Come migliorare il risultato di un trattamento di Fecondazione In Vitro (FIV) ? Esistono numerosi fattori che influiscono sul risultato della Fecondazione in Vitro e quindi in una possibile gravidanza.  Seguire uno stile di vita sano, evitare abitudini tossiche, assumere correttamente i farmaci e rispettare questi 10 raccomandazioni piccoli consigli, ad esempio evitare i profumi o recarsi in clinica con la vescica piena il giorno del trasferimento.

  1. Il rapporto tra il sovrappeso e la fecondazione. Il sovrappeso è un inconveniente, ma nemmeno una magrezza eccessiva favorisce il successo di un trattamento.  Una dieta sana contribuisce alla formazione di ovuli sani e che il nostro corpo accetti favorevolmente una gestazione; è importante quindi seguire una buona alimentazione e un corretto fabbisogno di vitamine.  Le persone con obesità corrono un rischio tre volte superiore di soffrire di problemi di fertilità a causa di problemi ormonali, alterazioni del ciclo mestruale o anovulazione, oltre ad una serie di complicazioni durante la gravidanza.
  2. A volte non siamo consapevoli di come esponiamo il nostro corpo ad abitudini tossiche. Il fumo, il caffè o l’alcol sono fattori che possono ripercuotere sul risultato della FIV. Il tabagismo, sia attivo che passivo, aumenta le probabilità di un aborto, altera il ciclo mestruale, diminuisce la riserva ovarica e i valori dell’ ormone antimulleriano. Inoltre, è stato dimostrato che il fumo può influire sul trasporto dell’ovocito lungo le tube di Falloppio, sulle possibilità di essere fecondato e sullo sviluppo embrionale precoce. Il tasso di gravidanza delle donne fumatrici è più basso e questo vizio pupo persino ridurre la fertilità dei propri figli.
  3. È importante prepararsi emotivamente a seguire questo tipo di trattamenti, per cui l’Instituto Bernabeu, senza spese aggiuntive, mette a disposizione di tutte le pazienti una psicologa specialista in fertilità che le aiuta a prepararsi prima dell’inizio del trattamento ad affrontare le diverse emozioni che potrebbero vivere.
  4. Per migliorare le possibilità del trattamento di riproduzione assistita è importante rispettare gli orari di assunzione di farmaci, e cercare di prenderli sempre alla stessa ora ogni giorno. Se il trattamento prevede l’uso di pastiglie vaginali, si consiglia di restare sdraiata per qualche minuto per favorire l’assorbimento del farmaco.
  5. Inoltre, se i farmaci devono essere conservati in frigorifero, è necessario mantenere la catena del freddo e mantenere la temperatura consigliata dal fabbricante. Si consiglia l’uso di borse termiche per evitare variazioni di temperatura dopo l’acquisto in farmacia.
  6. Se si assumono altri farmaci, si consiglia di consultare il ginecologo per evitare eventuali controindicazioni che possono ripercuotere sul programma del ciclo.
  7. Il giorno del trasferimento embrionale bisogna recarsi presso il centro con stimolo a urinare, il liquido nella vescica permette di vedere chiaramente il punto corretto e adeguato in cui deporre l’embrione.
  8. Il momento del trasferimento deve essere il più simile possibile al procedimento naturale che avviene nell’utero materno, per cui si sconsiglia l’uso di profumi, deodoranti o creme con aromi forti che potrebbero alterare la zona.
  9. Cercare sempre di condurre una vita sana. Riposo, alimentazione adeguata ed esercizio fisico moderato.
  10. E senza dubbio, per migliorare il risultato è importante affidarsi a specialisti che personalizzino e studino minuziosamente ogni singolo caso applicando le migliori tecnologie disponibili.

Siamo a vostra disposizione in caso di dubbi.

Come migliorare il risultato di un trattamento FIV? 10 consigli per incrementare le possibilità di successo
Rate this post