Verano-y-embarazo-cuidados-y-hábitos-saludablesLa gravidanza è una tappa naturale e sana nella vita di una donna e bisogna viverla in modo assolutamente normale e continuare con le proprie abitudini salutari. Ciononostante, d’estate è importante fare attenzione ad alcuni aspetti come le alte temperature, l’alimentazione e l’intensa radiazione solare, per cui si consiglia di seguire alcuni consigli semplici per poter godersi questo periodo dell’anno durante la gravidanza.

“La cosa più importante è l’idratazione, evitare il sole intenso, indossare abiti larghi e morbidi e fare bagni nel mare o in piscina”, spiega il direttore del Dipartimento di Ostetricia dell’Instituto Bernabeu di Alicante. Durante il periodo estivo, a qualsiasi età e in qualsiasi condizione fisica, è importante bere molta acqua ed evitare di esporsi al sole nelle ore più calde.

Queste attenzioni sono più che necessarie durante la gravidanza perchè il caldo è sofferto dalle donne incinte a cui si consiglia di idratarsi molto ed evitare temperature estreme” spiega la Dottoressa Pino Navarro, endocrinologa presso l’Instituto Bernabeu di Alicante. La specialista aggiunge che è essenziale che la donna incinta “beva bevande a base di frutta fresca e frullati di frutta che forniscono liquidi, vitamine e minerali”.

Anche se l’alimentazione sana ed equilibrata viene consigliata a tutti, per le donne gravide il consigli si intensifica in particolare durante il periodo estivo. “Durante la gravidanza aumenta la necessità di ferro, proteine e calcio. Potrebbe essere necessario un apporto supplementare di vitamine, ferro e calcio, specialmente dal secondo trimestre, perché durante la gravidanza aumentano le necessità e non sempre sono soddisfatte dall’alimentazione” spiegano dall’IB.

Gli esperti dell’Instituto Bernabeu insistono che la soluzione non consiste nel “mangiare per due”, ma seguire un’alimentazione “sana e nutriente” che contenga “una varietà di alimenti” ed evitare grassi, fritti, eccesso di fecole, carne cruda, insaccati, dolci, piccante o bevande gassate.  Il Dottor Francisco Sellers consiglia, in poche parole, “un’alimentazione facile da digerire e poco pesante”.

Per quanto riguarda l’attività fisica, tranne nei casi sconsigliati dal medico, è importante continuare con l’attività abituale, senza però mai dimenticare che nel ventre materno sta crescendo una nuova vita, per cui si consiglia di evitare gli esercizi bruschi o di gran intensità. “Bisogna evitare gli sport di competizione intensi, violenti e scomodi. Si consigliano quindi passeggiate giornaliere di circa un’ora e mezza e il nuoto”, spiegano dall’area di Controllo della gravidanza e parto dell’Instituto Bernabeu di Alicante.

Inoltre, la dottoressa Pino Navarro aggiunge che “bisogna adottare le misure posturali ocrrette per evitare il trattenmento di liquidi nei membri inferiori, ad esempio tenendo i piedi in alto”. Le donne incinta devono evitare di “stare in piedi senza muoversi”. Ecco perché la specialista consiglia di camminare e “massaggiare e favorire il ritorno venoso”. In particolare consiglia “le passeggiate in riva al mare evitando le ore di calore estremo”.

Gli esperti affermano che “non bisogna evitare i bagni, persino in spiaggia”. Il Dottor Seller garantisce che personalmente consiglia i bagni “specialmente” alle gestanti. Ad ogni modo, durante l’esposizione al sole è importante usare la protezione adeguata ed evitare le ore centrali e mantenere sempre la pelle idratata con la crema abituale. Le donne incinte tendono alla iperpigmentazione, per cui l’uso di creme solari è importante per evitare l’apparizione di macchie” spiega la dottoressa Navarro.

Il responsabile del Dipartimento di Ostetricia del IB, aggiunge che tutti questi consigli generali devono essere tenuti presente soprattutto nelle gravidanze considerate a rischio”.

Un’altra attività associata al periodo estivo sono i viaggi. Il dottor Sellers spiega che “sono permessi” e che in caso di “viaggi lunghi in aereo devono essere autorizzati da un medio” e che”alcune compagnie aeree chiedono il consenso del ginecologo” per poter ammettere una gestante in un volo. Lo specialista aggiunge che nei percorsi di più di due ore la donna deve poter “camminare lungo il corridoio dell’aereo”. Nel caso di viaggi lunghi in macchina si consiglia di “fare soste frequenti per poter camminare”

È quindi possibile godersi l’estate anche durante la gravidanza, basta seguire questi piccoli consigli dei nostri esperti. Seguire un’alimentazione sana e variata, camminare, curare e proteggere la pelle e bere molta acqua e succhi di frutta naturali sono i criteri di base consigliati degli specialisti dell’Instituto Bernabeu di Alicante.

Per conoscere i prossimi argomenti del nostro foro, seguiteci su facebook o twitter

Pwer chi lo desidera, è possibile consultare un medico on-line o prendere appuntamento.

Per maggiori informazioni, consultare il nostro sito web: www.institutobernabeu.com o www.ibbiotech.com

Rate this post