Attualità

La Fondazione Rafael Bernabeu contribuisce a preservare la fertilità delle donne affette da cancro al seno

19-10-2021

La Fondazione Rafael Bernabeu contribuisce a preservare la fertilità delle donne affette da cancro al seno

Da ben 14 anni la Fondazione Instituto Bernabeu si assume il costo del congelamento degli ovuli di queste donne in modo che possano diventare madri dopo aver superato la malattia. La clinica esegue studi sul cancro ereditario.

Il 19 ottobre è la Giornata internazionale del cancro al seno, è quello che colpisce più donne al mondo e la principale causa di mortalità nel cancro femminile. È una malattia ad alta componente ereditaria e che va combattuta attraverso la prevenzione. L’autoesame e la mammografia sono alleati nella diagnosi precoce di questo carcinoma.

Anno dopo anno, la Fondazione Sociale Rafael Bernabeu è al fianco delle donne che soffrono di cancro ginecologico. E ottobre, il mese della sensibilizzazione al cancro al seno in tutto il mondo, serve a sensibilizzare sull’importanza della ricerca e della prevenzione. L’Instituto Bernabeu Social Work dimostra il suo impegno contribuendo alla diffusione e alla consapevolezza. Ma negli ultimi due anni, il coronavirus ha interrotto le attività tradizionali della Fondazione, come i discorsi e le conferenze nell’auditorium della clinica e il suo concorso fotografico, che aiutano ad entrare in empatia e a capire le persone colpite.

Nonostante le attuali difficoltà, la Fondazione rimane ferma nel suo impegno e incoraggiamento nei confronti di tutte le donne che stanno lottando per superare la malattia. Ininterrottamente per 14 anni, la Fondazione Sociale Rafael Bernabeu mantiene il programma gratuito di congelamento degli ovociti per le donne affette da cancro. Consiste nell’assumere il costo del trattamento di crioconservazione degli ovuli di persone che si stanno per sottoporre a radioterapia o chemioterapia e che vogliono essere madri una volta superata la malattia. È uno dei contributi per incoraggiare le donne che stanno per affrontare un trattamento aggressivo e che nel 45% dei casi implica la sterilità della donna per insufficienza ovarica generata da chemioterapia o radioterapia. Per dare questo contributo sociale, è fondamentale il potente e pioniere programma di congelamento degli ovociti dell’Instituto Bernabeu.

Studio genetico per diagnosticarlo

Già da anni, la clinica realizza studi genetici del tumore ereditario sia ereditario che ginecologico al seno e alle ovaie o di qualsiasi altro tipo. Si tratta di pazienti con parenti diretti affetti dalla malattia e che si recano presso il IBbiotech per effettuare lo studio che permette di raggiungere una diagnosi. In clinica si procede con analisi genetiche che cercano le mutazioni che permettono di prevedere eventuali predisposizioni a soffrire determinati tumori.

Esistono diversi tipi di tumori ereditari: Grazie ai progressi delle tecniche di sequenziamento massivo si possono offrire pannelli di geni con cui conoscere l’origine genetica di determinati tumori. Anteriormente gli studi erano alquanto limitati e si studiavano solo uno o due geni. Al giorno d’oggi la capacità diagnostica è aumentata.

Un altro dei contributi della Fondazione Sociale Rafael Bernabeu alle donne che si trovano lungo il percorso per superare il cancro ginecologico è il sostegno che diamo con il cosiddetto “con tutto il cuore”. Per loro e soprattutto per i loro parenti e amici, è stata sviluppata una semplice guida con dieci consigli che accompagnano e aiutano durante tutto il processo per superare la malattia.  

Please wait while flipbook is loading. For more related info, FAQs and issues please refer to DearFlip WordPress Flipbook Plugin Help documentation.

ALTRE INFORMAZIONI CORRELATE:

Parliamo

La consigliamo senza impegno

SITUAZIONE ATTUALE

COVID-19