Come diventare madre senza un partner? Di cosa ho bisogno per diventare madre senza un partner?

La scelta che fanno alcune donne per diventare madri senza un compagno ricorrendo alle tecniche di riproduzione assistita è diventata un’opzione sempre più frequente nella nostra vita di tutti i giorni.

Se questa possibilità era già contemplata dalla legge sulla riproduzione assistita dal 1988, è stato solo negli ultimi anni che ha smesso di essere un aneddoto per convertirsi in una pratica comune.

I cambiamenti sociali degli ultimi anni, soprattutto nel mondo lavorativo, hanno portato molte donne ad affrontare gli ultimi anni della loro età riproduttiva senza un compagno e senza una sufficiente stabilità per affrontare un impegno tanto importante come quello di avere un figlio.

In altri casi, c’è una chiara determinazione da parte delle donne di portare avanti negli anni la maternità senza uomini così che non possano avere diritti nè obbligazioni sul figlio.

Questo perchè oggi viviamo molti conflitti provocati dalla separazione della coppia con figli. A tutto questo bisogna aggiungere l’accettazione dell’attuale società per queste madri,  dove essa ha cambiato il rifiuto del passato attraverso la comprensione, l’accettazione e in molti casi, l'ammirazione per queste donne.

Nell’Instituto Bernabeu non siamo rimasti estranei a questo fenomeno, fin dall’inizio abbiamo capito le speciali circostanze di queste pazienti. Sempre abbiamo compreso che si doveva dare qualcosa in più di un trattamento di Riproduzione Assistita con un’alta tassa di successo. Queste donne vengono in consulta dopo aver passato un duro processo di riflessione, non è una decisione facile e richiede fin dall’inizio appoggio e comprensione. Inoltre nella realizzazione dei trattamenti con seme proveniente da un banco, ci sono circostanze speciali per le donne senza compagno.

Inoltre agli scrupolosi processi di selezione ed elezione dei donanti, offriamo alla futura madre la possibilità di eleggere tra le tecniche di inseminazione o di fecondazione in Vitro. Le circostanze speciali di ogni caso, emozionali, economiche e lavorative, fanno che si raggiunga una decisione per una o l’altra tecnica.

Il nostro obbiettivo è chiaro, fare in modo che il cammino che devono intraprendere le donne da quando decidono il trattamento fino a quando diventano madri  e nasce il loro figlio, che sia il più corto e il più gradevole possibile.

Vuoi un consiglio?
te lo diamo senza impegno