Attualità

Nuovi progressi dell’Instituto Bernabeu nell’analisi della sopravvivenza dopo lo scongelamento di ovociti ed embrioni

13-12-2016

Nuovi progressi dell’Instituto Bernabeu nell’analisi della sopravvivenza dopo lo scongelamento di ovociti ed embrioni

Il numero di pazienti che ricorrono ai trattamenti di riproduzione assistita è aumentato negli ultimi anni e uno dei motivi principali è l’incremento dell’età materna.

La riserva ovarica diminuisce man mano che passa il tempo e per questo motivo sono sorti protocolli di stimolazione specifici che cercano di recuperare il maggior numero di ovociti, anche se in alcuni casi siamo obbligati a vetrificare perché l’endometrio non è in grado di accogliere gli embrioni.

Lo scopo di questo lavoro consiste nel determinare se si ottengono risultati migliori vetrificando ovociti o embrioni in pazienti con età materna avanzata.

Dopo aver analizzato i risultati di 106 trattamenti di scongelamento di ovociti e 385 trattamenti di scongelamento di embrioni, si è osservato che il tasso di sopravvivenza embrionale non dipende dall’età materna, mentre il tasso di sopravvivenza degli ovuli diminuisce man mano che aumenta l’età della madre.

Questo studio fa parte dei cinque lavori di ricerca che l’Instituto Bernabeu ha presentato in occasione del congresso della società belga di fertilità.

 

Two different strategies to obtain pregnancy in advanced maternal age patients

Rodriguez-Arnedo A, Ten J, Guerrero J, Díaz MC, Blanca H, Ll. Aparicio J, Bernabeu R

Parliamo

La consigliamo senza impegno

SITUAZIONE ATTUALE

COVID-19