embriologo durante il trattamento di fecondazione in vitro - Instituto Bernabeu

Con il recupero degli ovociti dal liquido follicolare inizia una serie di eventi il cui obiettivo è quello di raggiungere la gestazione e la nascita di un bambino sano. Questo è anche l’inizio del lavoro tecnico degli embriologi nel laboratorio di FIVET. Prima di ogni ciclo, ogni anamnesi clinica viene attentamente studiata in laboratorio, e vengono accuratamente preparati i mezzi di coltura e le piastre di cui i gameti e gli embrioni di ogni paziente avranno bisogno.

Cosa fa l’embriologo il giorno della puntura follicolare?

Il giorno del pick-up follicolare, gli embriologi cercano i complessi cumulo-ooforo-ovocita, presenti nel liquido follicolare. Vengono accuratamente lavati e separati ed inseriti nella corrispondente piastra di coltura fino al momento dell’inseminazione, per mezzo della fecondazione in vitro convenzionale (FIVET) o dell’iniezione intracitoplasmatica di spermatozoi (ICSI).

Una volta che lo sviluppo embrionale è iniziato, qual è il passo successivo?

Il primo giorno dello sviluppo embrionale, noi embriologi verifichiamo se la fecondazione effettuata il giorno prima ha avuto successo. Osserviamo la corretta comparsa di due pronuclei e di due corpuscoli polari, dato che è fondamentale per una corretta valutazione dello zigote.

Inoltre, durante lo sviluppo embrionale, viene effettuata una valutazione dettagliata di ogni embrione: il numero di cellule e il tasso di divisione, il grado di frammentazione delle cellule, la visualizzazione del numero di nuclei, le alterazioni della zona pellucida e la forma e l’aspetto delle cellule. Questo ci permette di stimare la possibilità dell’embrione di raggiungere il momento di blastocisti e dare luogo ad una gravidanza. Per questo motivo, ogni giorno assegniamo agli embrioni un grado di qualità in base alle loro caratteristiche morfologiche.

Al momento del trasferimento, qual è il ruolo dei nostri embriologi?

Nei nostri laboratori eseguiamo il transfer embrionale in fase di blastocisti, nel quinto o sesto giorno dello sviluppo degli embrioni. Questa fase è associata ad alto tasso di impianto, dovuto in gran parte al fatto che permette una migliore selezione degli embrioni. L’embrione in questa fase presenta una struttura complessa ed è costituito da un gran numero di cellule ben organizzate e differenziate.

Altre funzioni svolte dagli embriologi sono: la vitrificazione/devitrificazione degli embrioni il giorno 5-6 dello sviluppo embrionale e la vitrificazione/devitrificazione degli ovociti e la biopsia embrionale il giorno 5-6. Questa è una tecnica precisa per conoscere lo stato cromosomico e genetico dell’embrione. Inoltre, i nostri embriologi sono sempre disponibili a risolvere i dubbi dei pazienti e dei colleghi. Il lavoro di squadra è fondamentale nel laboratorio di FIVET e in tutta la clinica.

Mónica Aparicio biologa dell’Instituto Bernabeu

POTREBBERO INTERESARTI ANCHE

Potete effettuare una

Rate this post