Riuscire ad ottenere una gravidanza quando si è di fronte a molteplici esiti negativi è una delle sfide che l’equipe medica del Instituto Bernabeu affronta ogni giorno. Una delle sfide piú importanti dell’ infertilitá femminile è il mancato impianto embrionario. L’embrione non riesce ad annidarsi nell’utero materno oppure la donna ha un aborto precoce, che è causa di grande frustrazione. La coppia dovrebbe affidarsi  ad uno specialista il prima possibile, e non lasciare al caso  o aspettare che il tempo soluzioni una situazione che richiede uno studio personalizzato.

Il direttore  medico dell’ Istituto Bernabeu,  il dottor Rafael Bernabeu, spiega che : “Le cause  di un mancato impianto embrionario sono molteplici,  le pazienti ritengono essere loro, ma è certamente vero che la maggior parte dei problemi sono embrionari”. Per questo motivo il centro medico referente in medicina riproduttiva sviluppa uno studio sui tre pazienti: “La madre, il padre e l’ embrione”. Il 25% dei casi di mancato impianto embrionario non hanno  una “causa chiara”, in molti casi esiste una connessione di fattori che associati possono diventarla, sottolinea il dottor Rafael Bernabeu. Non sono solo fattori ambientali e immunologici, ma dovuti  anche all’assunzione di alcuni alimenti e ai cosmetici utilizzati. “Siamo esposti a decine di migliaia di sostanze chimiche e molte generano disturbi  e tra queste  puó  risiedere la causa degli aborti ripetuti e del mancato impianto ”, evidenzia il dottor Bernabeu.

Le tempistiche per conoscere la diagnosi sono molto importanti . Soprattutto in quei casi di pazienti che arrivano da altre comunitá autonome o dall’estero:  l’ Instituto Bernabeu assiste pazienti di  63 paesi e la paziente puó avere in un giorno una risposta ai suoi dubbi . L’Istituto Bernabeu dispone di una unitá specializzata che affronta questo problema con un approccio multidisciplinare. Dovuto all’alto livello di specializzazione del mancato impianto embrionario, la paziente si sottopone ad uno studio integrale in un solo giorno per eseguire le analisi ed il disegno personalizzato del proprio trattamento. Nella donna si realiza un profilo genético di rischio di mancato impianto, uno studio delle trombofilie ed un altro immunologico,  si esegue un cariotipo,  si valutano i livelli di vitamina D e si esegue una isteroscopia ed un’ecografia uterina ad alta risoluzione . Contemporaneamente si sviluppa anche un’analisi del profilo maschile attravero il cariotipo ed uno studio della  frammentazione di DNA (TUNEL) ed un FISH spermatico.  Inoltre si eseguono studi sull’ embrione,  poiché nella metá dei casi il mancato impianto é dovuto ad anomalie cromosomiche e grazie all’applicazione della tecnica PGS/PGT-A/CCS (Studio Cromosomico Completo), si puó verificare se l’embrione presenta queste alterazioni.

Nell’ Unitá di Mancato Impianto collaborano esperti immunologi nello sviluppo dei protocolli personalizzati che migliorano la possibilitá di un corretto impianto,  quando si verifica il rigetto  di un corpo estraneo che presuppone un’ invasione dell’utero materno. La ricerca costante é fondamentale  per scoprire le cause che impediscono all’embrione il proprio annidamento.  Grazie a questi studi, l’istituzione referente in medicina riproduttiva di Alicante ha scoperto essere l’ adenomiosi come uno dei problemi che provoca il rigetto dell’embrione nell’endometrio, per questo motivo si focalizzano  nello studio di questo campo.

Affidarsi ai migliori specialisti che personalizzano il trattamento é il modo migliore di sentirsi tranquilli sapendo che si gestisce il problema in maniera integrale per trovare la soluzione piú adatta e realizzare il desiderio di diventare  genitori.

Scopri la nostra Unitá di trattamento di mancato impianto e aborti ricorrenti dell’ Istituto Bernabeu.

Non riesco a rimanere incinta a causa del mancato impianto embrionario? Diagnosi in un giorno per non avere piú dubbi.
Rate this post