shutterstock_151905908-low-768x509Sebbene sia tecnicamente possibile scegliere il sesso del bambino attraverso la diagnosi genetica pre-impiantola legislazione spagnola vieta la selezione del sesso, salvo per evitare la trasmissione di malattie genetiche legate al cromosoma X, come ad esempio l’emofilia A.

La legge 14/2006 stabilisce che la diagnosi genetica pre-impianto si può applicare solo per individuare malattie genetiche gravi o che mettono in pericolo la vita dell’embrione, per cui si esclude l’uso di questa tecnica per selezionare il sesso del futuro bebè.  Qualsiasi uso diverso dal precedente comporterà una grave infrazione legale.

Anche se in altri paesi è permessa, il legislatore spagnolo non specifica i motivi per cui vieta la selezione del sesso, sebbene le cause siano di diversa indole.

Innanzitutto, un possibile squilibrio di sessi nella popolazione, un argomento poco affidabile perché presuppone che la maggior parte dei genitori sceglierebbe lo stesso sesso, cosa difficile da constatare e che in Spagna non si valorizza né incentiva più un sesso rispetto all’altro come potrebbe succedere ad esempio in Cina.

Si afferma inoltre che in questo modo potremmo entrare in una medicina non curativa, alla carta, cosa che potrebbe essere vera, ma d’altronde anche la chirurgia estetica lo è.

In alcuni casi ci si chiede cosa se ne fa degli embrioni del sesso non desiderato, visto che si tratta di embrioni sani.   Nel caso di questa domanda credo che la risposta sia la stessa che si applica agli embrioni in eccesso di un trattamento senza selezione del sesso, e i genitori dovranno scegliere una delle due possibilità poste dalla Legge: donarli ad un’altra coppia per fini riproduttivi, donarli alla scienza per effettuare ricerche e studi o scartarli (con i limiti legali opportuni).

Un ultimo motivo è la possibilità di trafficare con la medicina riproduttiva perché si corre il rischio di ricevere pazienti senza nessun problema di fertilità solo con il desiderio di selezionare il sesso del proprio figlio.

In qualsiasi caso, ci troviamo di fronte ad un problema in cui sono coinvolte questioni etiche e morali, difatti negli ultimi tempi si sono promosse diverse iniziative per modificare la Legge e permettere la selezione del sesso, che poi non hanno avuto successo.

Rate this post