L’Ovulazione - Instituto Bernabeu

L’ovulazione è il processo mediante il quale l’ovulo maturo (o ovocita) viene rilasciato dal follicolo che si è sviluppato nell’ovaio.

Come si ovula?

Una sequenza di immagini dell’attuale processo di ovulazione è stata pubblicata sulla prestigiosa rivista New Scientist (vedi lato). Sapere in dettaglio come avviene l’uscita dell’ovocita dal follicolo nell’ovaio è qualcosa che crediamo fornisca maggiori informazioni a una coppia in cerca di gravidanza o che sta per sottoporsi a un ciclo di fecondazione in vitro o all’inseminazione artificiale. Quindi in ogni momento saprà di cosa stiamo parlando, cosa cerchiamo di raggiungere o qual è il problema nel suo caso

L’Ovulazione - Instituto Bernabeu

Le fotografie mostrano il primo piano di un ovulo che sta fuoriuscendo da un’ovario e sono state scattate dal medico belga Jacques Donnez, che stava eseguendo un’isterectomia, quando si è reso conto che l’ovulazione della paziente stava avvenendo.

Le immagini sono possibili perché l’ovulo maturo è una cellula grande. Misura circa 0,14 millimetri e può essere visibile all’occhio umano.

Grazie a queste immagini, è stato scoperto che, contrariamente a quanto si pensava, il rilascio dell’ovulo non è un evento improvviso ed esplosivo, ma il processo dura circa 15 minuti.

Calcolare l’ovulazione alla ricerca della gravidanza

L’ovulo si dirige verso l’utero attraverso la tuba di Falloppio con la missione di essere fecondato dallo spermatozoo. Pertanto, il periodo fertile di una donna include non solo il giorno dell’ovulazione ma circa 2 giorni prima e 2 giorni dopo la data approssimativa dell’ovulazione.

Se sta cercando una gravidanza devi far coincidere le relazioni sessuali con quel periodo. Per calcolare la data è possibile utilizzare la nostra calcolatrice di ovulazione nel seguente link.

Sintomi fisici associati all’ovulazione

Il processo ovulatorio può causare diversi cambiamenti fisici. Ogni donna è unica e può sentirli con maggiore o minore intensità. O al contrario non avvertirli. Conoscere questi sintomi renderà più facile rilevare il momento ovulatorio, per far coinciderlo con le relazioni quando si desidera rimanere incinta.

Aumenta il flusso vaginale

Il muco cervicale non è solo più abbondante. Si ispessisce, diventa più elastico e il suo colore biancastro diventa più trasparente. Queste qualità che portano a definirlo “albume”, renderanno più facile per lo spermatozoo la sua strada verso l’ovulo. Questi cambiamenti nel flusso si vedranno qualche giorno prima e durante il momento ovulatorio.

Dolore addominale e / o lombare simile a quello delle mestruazioni

L’uscita dell’ovulo richiede l’apertura del follicolo che lo ha contenuto e maturato. L’espulsione dell’ovulo è legata al fluido follicolare che lo ha accompagnato. Questo liquido è irritante per il peritoneo, causando disagio nell’addome inferiore e, più precisamente, sul lato corrispondente all’ovaio che sta ovulando quel mese.

Inoltre, il processo ovulatorio richiede contrazioni simili a quelle avvertite durante il periodo. Questo disagio può anche causare crampi e dolore focalizzato nei reni o nella zona posteriore.

Improvvisi sbalzi d’umore

La causa? Le alterazioni ormonali del nostro corpo.

Aumento della temperatura

La temperatura basale (TBC) cambia con il progredire del ciclo mestruale, essendo leggermente più bassa nella prima metà e in aumento in coincidenza con il picco ovulatorio. Seguendo un registro giornaliero della temperatura per tutto il ciclo, è possibile conoscere comparativamente il momento dell’ovulazione. Sempre che la temperatura sia sempre presa al risveglio, dopo un minimo di 6/8 ore di sonno e senza fare sforzi.

Dolore al petto o maggiore sensibilità delle ghiandole mammarie

Ritenzione dei liquidi

A volte può avvertire un gonfiore generale e, di conseguenza, un leggero aumento di peso e volume. Così come altri effetti collaterali legati alla ritenzione dei liquidi, come gas o aumento della sete.

Aumento del desiderio sessuale

Non possiamo dimenticare che la natura è molto saggia; l’ovulazione induce anche un aumento della libido. Cosa che causa la coincidenza delle relazioni sessuali quando l’ovulo viene rilasciato, il che ci ha permesso di perpetuarci come specie.

L’Ovulazione in cicli regolari

Normalmente una donna con cicli regolari di 28 giorni dovrebbe ovulare ogni mese intorno al 14 ° giorno del ciclo, contando dall’inizio delle mestruazioni.

Nelle donne che hanno cicli più lunghi, cioè il periodo le viene dopo i 28 giorni, la data dell’ovulazione di solito si sposta all’indietro. È vero il contrario per i cicli brevi. Se ha le mestruazioni ogni 25 giorni, l’ovulazione avverrà intorno all’11 ° o 12 ° giorno del suo ciclo. (Può esserle d’aiuto la nostrra calcolatrice dell’ovulazione).

Ovulazione in cicli irregolari

Parliamo di cicli irregolari quando i giorni variano tra ogni mestruazione; potendo essere più corti, – meno di 21 giorni-, o più lunghi, più di 35 giorni.

Le cause dei cicli irregolari non sono sempre dovute a malattie associate (diabete, disturbi alimentari come anoressia, problemi endocrinologici alla tiroide, ecc.). A volte è causato da disturbi emotivi come stress o ansia.

Fasi dell’ovulazione durante la vita di una donna

La donna ovula molto presto nella sua vita, sebbene questi primi cicli siano considerati in molti casi anovulatori (da cui l’irregolarità mestruale di una donna in questo momento della sua vita). Man mano che cresce, anche i suoi cicli ovulatori maturano, diventando più regolari. Vicino alla menopausa, le ovulazioni sono di qualità e quantità peggiori, cessando con l’ultima mestruazione della donna.

Al giorno d’oggi, una delle preoccupazioni fondamentali delle coppie sterili è sapere se si verifica un’ovulazione adeguata ed interessa tutto ciò che è legato a questo evento.

POTREBBE INTERESSARLE ANCHE

Potete effettuare una

Rate this post