La selezione dei donatori all’Instituto Bernabeu: un’attenzione molto speciale e minuziosa 0

In un notevole gruppo di pazienti, che richiedono il supporto di tecniche di riproduzione assistita per poter formare una famiglia, la donazione di gameti è fondamentale per riuscirci e scelgono quindi la professionalità delI’Istituto Bernabeu per selezionare il donatore più sicuro e più appropriato.

La donazione di gameti è un gesto di generosità che consente di diventare genitori a quelle coppie che, con i propri ovociti e spermatozoi, non raggiungono la gravidanza in modo naturale, e devono ricorrere alla fecondazione in vitro con seme di donatore u ovociti di donatrice. Nonché donne che desiderano creare una famiglia da sole o con il proprio partner femminile.

La fiducia che i nostri pazienti ripongono in noi è una responsabilità che noi corrispondiamo, avviando un processo di selezione esauriente, in modo che ogni passo che facciamo durante il processo di donazione sia impeccabile e soddisfi tutte le garanzie, prima di incorporarli nella nostra banca di gameti. Per questo, vengono analizzati tutti i possibili aspetti, oltre a quelli obbligatori previsti dalla legge (ad esempio, dalla pandemia covid-19, la sua immunità al coronavirus, tra gli altri)

La selezione del donatore più sicuro e più appropriato per formare una famiglia prevede una procedura rigorosa, in cui solo le persone considerate idonee sono incluse nel processo di selezione. Allo stesso tempo, all’Instituto Bernabeu siamo consapevoli dell’importanza di prenderci cura dei nostri donatori e delle implicazioni del loro gesto altruistico; siamo attenti quindi al loro benessere ed abbiamo sempre prestato loro la migliore attenzione possibile.

Fasi del processo e criteri di esclusione

Realizziamo severi controlli psicologici, genetici e medici e solo le candidate idonee potranno finalmente aderire al nostro programma di donazione. Secondo i dati del primo trimestre del 2019, solo il 22% delle candidate ha superato tutte le fasi per diventare donatrici. E la cifra è molto più bassa nel caso degli uomini, solo il 9% è stato accettato dopo aver applicato i nostri criteri di esclusione.

DESCRIVEREMO QUESTI DATI PER LE DONATRICI DI OVULI:

Nei primi tre mesi del 2019, l’Instituto Bernabeu ha avuto 510 candidate per donazione di ovuli. Nel processo che consiste in cinque fasi, alla fine sono state accettate solo 56 donne nel programma di donazione

  •  Le linee guida per l’esclusione sono rigorose. Nella prima fase del processo di selezione, oltre la metà delle candidate è stata scartata per non aver soddisfatto, tra gli altri, i criteri di età, altezza o indice di massa corporea (BMI). Dopo il primo appuntamento in cui viene effettuata un’analisi della storia medica, personale e familiare, sono rimasti 110 candidate.
  •  Il passo successivo, in cui una psicologa clinica esegue una valutazione personale, sociale e psicologica, risultarono idonee 61 donne.
  • Nella quarta fase, dopo aver eseguito un controllo ginecologico completo e aver analizzato la presenza di patologie, rimasero 59 candidate idonee a donare i propri ovuli. 
  • L’ultimo passo è lo screening genetico e delle malattie infettive in cui effettuiamo il TCG che analizza più di 600 malattie ereditarie -2500 malattie dalla primavera 2020-; Facciamo un cariotipo, viene analizzato se c’è una sierologia alterata o la presenza di malattie di trasmissione sessuale. In questa fase tre candidate sono state scartate e alla fine, dopo l’esaustivo criterio di esclusione previsto dal nostro programma, sono state accettate 56 donatrici.

Ulteriori informazioni sulla selezione della donatrice più adatta a te

La selezione dei donatori all’Instituto Bernabeu: un’attenzione molto speciale e minuziosa 1
La selezione dei donatori all’Instituto Bernabeu: un’attenzione molto speciale e minuziosa 2

ANALIZZEREMO QUESTI DATI NEI DONATORI DI SEME:

Nel caso dei donatori di sperma, abbiamo avuto 500 candidati, che si sono ridotti a 121 dopo la prima selezione. Questa tiene conto, tra l’altro, dell’età, dell’altezza del donatore o di un indice di massa corporea basso o eccessivamente alto.

  • Dei 121 candidati che avevano superato la fase, dopo aver analizzato la storia medica, personale e familiare, 30 uomini erano in grado di donare. Successivamente, la valutazione personale, sociale e psicologica ha escluso due candidati.
  • Un altro dei criteri di esclusione consiste nel non raggiungere la qualità seminale  indicata dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), che riduce il numero di richiedenti a 16 uomini, dei quali, poi, dopo lo screening genetico e malattie infettive , solo 11 candidati risulteranno idonei a donare seme.
La selezione dei donatori all’Instituto Bernabeu: un’attenzione molto speciale e minuziosa 3
La selezione dei donatori all’Instituto Bernabeu: un’attenzione molto speciale e minuziosa 4

Ulteriori informazioni sulla selezione dei donatori di sperma

L’Instituto Bernabeu si caratterizza per applicare un’esauriente e dettagliata cura nella selezione dei donatori di gameti. E tutto questo senza che sia una spesa aggiuntiva nel trattamento. 

Per maggiori informazioni visitate il nostro sito: ww.institutobernabeu.com

Potete effettuare una

Rate this post