shutterstock_182911703r-768x672I condotti che uniscono le ovaie e l’utero vengono chiamate tube di Falloppio (o tube uterine). Queste strutture svolgono funzioni estremamente importanti per la riproduzione naturale perché sono responsabili di catturare l’ovulo ogni mese e al suo interno si produce l’unione tra l’ovulo e lo spermatozoo (fecondazione). Inoltre, permettono all’embrione risultante di essere trasportato fino all’utero dove si anniderà per dare inizio alla gravidanza.

Una idrosalpinge è il risultato di un’ostruzione nelle estremità della tuba di Falloppio provocando che si riempia di liquido. A volte la tuba ha un aspetto gonfio e allungato, simile all’aspetto di una “salsiccia” e spesso il liquido accumulato e l’ostruzione impediscono il funzionamento corretto della tuba uterina: il liquido seminale non scende, l’ovulo non viene catturato nella tuba e quindi non potrà avvenire la fecondazione, impedendo la gravidanza naturale (in particolare se il problema è presente in entrambe le tube di Falloppio) e altre volte l’idrosalpinge può persino causare una gravidanza all’interno della tuba (gravidanza ectopica).

Perché si ostruisce la tuba di Falloppio? L’ostruzione può essere causata da un’infezione (precedente) nelle tube a trasmissione sessuale (ad esempio per clamidia o gonorrea). È importante ricordare che non tutte le infezioni pelviche causano idrosalpinge. In alcuni casi l’idrosalpinge può manifestarsi dopo una chirurgia (in particolare chirurgia sulle tube) per aderenze gravi nella pelvi per endometriosi.

Quali sono i sintomi dell’idrosalpinge? Nella maggior parte dei casi è una patologia asintomatica; a volte la paziente può avere dolore nella parte bassa dell’addome (intermittente o persistente) e che può aumentare con la mestruazione e spesso viene associato al flusso vaginale costante. In alcuni casi la gravidanza ectopica può essere un segno iniziale di un’alterazione nelle tube di Falloppio e quando l’idrosalpinge causa danni severi o ostruzioni complete delle tube di Falloppio può causare infertilità.

Come si diagnostica l’idrosalpinge?  Effettuiamo tre valutazioni – spesso si completano a vicenda – per sapere se le tube sono ostruite: l’isterosalpingografia (HSG), per maggiori informazioni si questo tipo di prova vi invitiamo a leggere i dettagli sul nostro sito web; l’ecografia, il liquido contenuto nelle tube solitamente è visibile mediante ecografia transvaginale e ci indica, solitamente, se ci troviamo davanti ad un caso di idrosalpinge severa; la laparoscopia, questa procedura chirurgica permette di valutare la superficie delle tube e vedere se sono ben aperte iniettando un liquido con colorante attraverso l’utero e verificare che passi correttamente dagli estremi delle tube.

Come si può prevenire l’apparizione di idrosalpinge? Considerando che l’idrosalpinge è la sequela di un’infezione nelle tube uterine, si consigliano condotte tese a ridurre il rischio di malattie a trasmissione sessuale e un adeguato antibiotico specifico per evitare infezioni pelviche.

E se soffro di idrosalpinge, posso avere figli? se l’ostruzione è completa non sarà possibile la fecondazione e non si otterrà la gravidanza con metodi naturali; in questo caso l’unico trattamento possibile è la fecondazione in-vitro (FIV) perché la fecondazione in questo caso viene effettuata in laboratorio e successivamente gli embrioni verranno inseriti nell’utero e non è necessario l’intervento delle tube. Generalmente si consiglia l’estrazione o occlusione dell’idrosalpinge prima di iniziare una FIV perché è stato dimostrato che questo problema diminuisce le possibilità di gravidanza con FIV in particolare se è presente in entrambe le tube.

E se non sono alla ricerca di un figlio, ma soffro di idrosalpinge, cosa devo fare? Le pazienti che non sono alla ricerca di una gravidanza, ma soffrono di idrosalpinge con dolori acuti che non diminuiscono nonostante gli analgesici, è consigliabile l’intervento chirurgico per estrarre la tuba malata (salpingectomia).

Dott. Juan Carlos Castillo, ginecologo dell’Instituto Bernabeu.

Cos’è l’Idrosalpinge e come si ripercuote sulla mia fertilità?
Rate this post