Unità di diagnosi e trattamento del mancato impianto presso l' Instituto Bernabeu

Il fallimento dell’impianto embrionario richiede uno studio specialistico, che l’ Instituto Bernabeu cura con particolare attenzione grazie ad un’ Unità specifica multidisciplinare

Richiedi informazioni senza impegno: +34 965 50 40 00

Mandi il formulario per richiedere un'appuntamento o maggiori informazioni

Cos’è il mancato impianto

Viene definito il fallimento nell’ ottenere una gravidanza dopo i trattamenti di PMA. Coinvolge sia i pazienti con un risultato negativo che i pazienti che soffrono un aborto precoce.

Perchè si verifica un mancato impianto embrionario

Questa domanda è tutt’ora un enigma, perchè non si arriva alla totale conoscenza dei processi che influiscono su un corretto impianto embrionario.

Bisogna considerare che le cause non provengono solo da una paziente (la madre), ma da TRE pazienti: lei, lui e l'embrione.

Si, sappiamo che alcune cause sono materne, ma la maggior parte sono embrionarie e non sempre i medici sono in grado di diagnosticarle e approfondirle con successo, aumentando così il grado di incertezza ed ansia nella paziente.

Ciò nonostante, negli ultimi anni si sono realizzati grandi progressi in questo campo.
 

Uno studio adeguato per il mancato impianto richiede una valutazione multidisciplinare; per questo nell’ INSTITUTO BERNABEU disponiamo di un gruppo specializzato in queste patologie formato da ginecologi specialisti in riproduzione, endocrinoologi, biologi molecolari, genetisti ed embriologi, così come un’unità specializzata nell’immunologia della riproduzione
.

Come studiamo il mancato impianto e l’aborto di ripetizione?

È necessario cominciare con una valutazione del FATTORE FEMMINILE. Questo studio include un’ isteroscopia, con eventuale biopsia endometriale e cultivo; uno studio sulle trombofilie congenite o acquisite; test ormonali, funzionalità tiroidea e il cariotipo. È possibile se neccessario realizzare qualche studio aggiuntivo a seconda dei casi.

Per il FATTORE MASCHILE viene studiato il cariotipo, la frammentazione del DNA e viene realizzata un’esplorazione andrologica.

Ma è certamente il FATTORE EMBRIONALE che ha fatto i maggiori progressi. In effetti, oggigiorno si dispone di tecniche biologiche molecolari e genetiche che ci permettono di analizzare tutti i cromosomi dell'embrione, dal momento che la causa più frequente di un mancato impianto o di un aborto precoce è l'anomalia nel numero e la disposizione dei cromosomi.

Il trasferimento di embrioni cromosomicamente normali, ugualizza la percentuale di gravidanza indipendentemente dall’età materna, mentre riduce drasticamente il rischio di aborto; quindi se vengono trasferiti embrioni liberi da anomalie cromosomiche, il paziente avrà la stessa aspettativa di successo, indipendentemente dall’età.    

La tecnica nota con la sigla CSS (Comprehensive Chromosomical Screening), realizzata intorno al 5º giorno di sviluppo embrionale si sta dimostrando molto efficace nel rispondere alle domande più rilevanti per pazienti e medici che si occupano del loro caso:

Perchè non impiantano gli embrioni?

Perchè aborto?

Vale la pena ripetere il trattamento?

È il momento di fermarsi o cambiare trattamento? 

Le è sembrato interessante? SI No

Contatto Instituto Bernabeu

Iscriversi alla Newsletter dell'IB

Facebook Twitter Youtube

Appt.

Contatto

Online

Desiedera ricevere un nostro consiglio?

Richieda appuntamento nel nostro centro

Dati dell'appuntamento

La ringraziamo per il suo interesse. A breve ci metteremo in contatto con lei per confermare la sua richiesta

Se lo preferische può chiamarci

+34 965 50 40 00