Prima visita

Nella prima visita, viene realizzata una valutazione completa del caso, instaurando l’importante rapporto medico-paziente

Primera visita de fertilidad - Instituto Bernabeu

Vuoi un consiglio?
te lo diamo senza impegno

In che consiste il primo appuntamento di fertilità?

Valutiamo tutti gli aspetti legati al caso specifico: la storia medica familiare, fattori ginecologici o andrologici, compreso - dato il caso - lo studio dei trattamenti effettuati in altri centri. Se dovessimo osservare che non sono stati effettuati gli studi basici di fertilità (sperminogramma, pap test, analisi ormonali AMH, ecografia a 3 dimensioni), ce ne occuperemo in questa prima visita, senza costi aggiuntivi, perché senza i risultati non saremmo in grado di offrire eventuali alternative di trattamenti adattati alle necessità reali dei pazienti. Il prezzo della prima visita verrà scontato dal costo del trattamento se si dovesse decidere di farlo. 

Dove viene realizzata?

Di solito la prima visita richiede un colloquio con i pazienti nella nostra clinica. Gli uffici dell'Instituto Bernabeu rappresentano un ambiente adeguato che favorisce il dialogo rilassato tra medici e pazienti, ma se vi fosse impossibile recarvi presso i nostri centri, è possibile fissare un appuntamento per una videoconferenza o conversazione telefonica che ci permetterà di comprendere il vostro caso evitando spostamenti spesso complicati.

Chi mi riceverà al mio primo appuntamento per una visita di fertilità?

In una visita medica di infertilità i pazienti vengono assistiti da un ginecologo specialista in medicina riproduttiva e nel caso di pazienti stranieri il medico assisterà i pazienti nella propria lingua. Tutti i ginecologi che valutano la situazione dei pazienti con problemi di fertilità presso IB sono stati riconosciuti dalla ESHRE (European Society of Human Reproduction and Embryology) e dalla EBCOG (European Board and College of Obstetrics and Gynaecology) e hanno una vasta esperienza.

Inoltre, fin dal primo momento avranno a loro disposizione un Assistente Personale (AP) che li assisterà e guiderà nella propria lingua, offrendo in questo modo un'assistenza personalizzata basata sull'esperienza professionale e la conoscenza emotiva delle alterazioni riproduttive.

Prima visita

Dove devo dirigermi una volta arrivata al centro I.B.?

Le persone alla reception e la sua assistente personale vi staranno aspettando all'ora stabilita. Vi chiederanno una serie di dati amministrativi (nome e dati di contatto) per aprire la sua cartella clinica e vi accompagneranno in una sala d'attesa dall'atmosfera pacata e riservata. 

Che consiste la prima visita di fertilità?

Il ginecologo responsabile del vostro caso si presenterà e dividerà la struttura della visita in diverse fasi:

  1. Anamnesi. È il primo passo in qualsiasi visita medica. Il ginecologo vi chiederà dei vostri precedenti siamo familiari che personali. È importante conoscere ogni dettaglio della storia medica del paziente che potrebbe risultare importante sia nella diagnosi e trattamento del problema di infertilità che durante la futura gravidanza.
  2. Valutazione del percorso d' infertilità. Si studierà il tempo di evoluzione dell'infertilità, così come eventuali test diagnostici o trattamenti precedenti i cui dettagli si annoteranno nella cartella clinica per personalizzare lo studio.
  3. Prescrizione di prove diagnostiche. Dopo aver valutato tutti i dati, vi informeranno e spiegheranno le analisi da effettuare per giungere ad una diagnosi del problema. Possono essere effettuate il giorno stesso per ridurre i tempi ed evitare ulteriori visite non necessarie. Se fosse necessario, nel costo della prima visita si include:
  • Un’ecografia avanzata con studio morfologico e funzione ovarica.
  • Un seminogramma basico.
  • Studio della morfologia degli spermatozoi.
  • Un'analisi dell'ormone antimulleriano (AMH) per valutare l'attività ovarica.
  • Le visite o contatti telefonici o Skype che potrebbero risultare necessari successivamente per risolvere eventuali dubbi o avere informazioni aggiuntive inerenti a questa visita saranno gratuiti.
  • Prima visita

    Cosa devo portare per la prima visita di fertilità?

    Si consiglia di portare tutti i documenti (analisi, prove, referti medici,...) che potrebbero essere utili o persino anticiparli scannerizzati per velocizzare la procedura e permettere al ginecologo di analizzarli prima della visita medica con il paziente.

    Ad ogni modo, se non fosse possibile recuperare i documenti, non è necessario posticipare la visita perché dal colloquio si potrà valutare e confermare se sono effettivamente necessari o se ne può prescindere.

    Vuoi un consiglio?
    te lo diamo senza impegno