Attualità

Ricerca IB sulla vetrificazione di embrioni con sviluppo lento al 5º giorno di coltura.

01-09-2016

Ricerca IB sulla vetrificazione di embrioni con sviluppo lento al 5º giorno di coltura.

Esiste una crescente dimostrazione secondo la quale la ricettività endometriale durante la stimolazione ovarica può vedersi modificata a causa della maturazione endometriale accelerata causando così asincronia endometrio-embrione. La vetrificazione embrionale elettiva (VE) risolverebbe questo problema ma prolungherebbe i trattamenti aumentando di conseguenza il costo economico ed emotivo della coppia. Ecco perché è fondamentale individuare in quali casi è significativamente vantaggiosa la VE. L’obiettivo di questo studio, effettuato dall’Instituto Bernabeu, consiste nel determinare se esistono benefici specifici della VE rispetto al trasferimento di embrioni freschi (TF) in embrioni a sviluppo lento al 5º giorno di coltura.

 

Gli embrioni con sviluppo embrionale lento durante la coltura possono essere classificati erroneamente come embrioni a basso potenziale di annidamento, quando in realtà il problema potrebbe essere l’asincronia endometriale. Questi embrioni presentano tassi più alti di annidamento quando si trasferiscono in cicli di preparazione endometriale sostituita per cui devono essere vetrificati.

 

Questo studio è stato gestito dalla Dott.ssa Dori Rodríguez ed è stato accettato come presentazione orale per il 31º Congresso della SEF che si terrà dal 19 al 21 maggio a Malaga.

 

GLI EMBRIONI CON SVILUPPO LENTO AL 5º GIORNO DEVONO ESSERE VETRIFICATI IN MODO ELETTIVO. A. Rodriguez, J. Ll. Aparicio, J.A. Ortiz, J. Ten, Mª.C. Tió, J. Guerrero, R. Bernabeu.

Parliamo

La consigliamo senza impegno

SITUAZIONE ATTUALE

COVID-19