Attualità

L’Instituto Bernabeu scopre che gli antiossidanti naturali dell’alloro e della cannella migliorano la qualità degli spermatozoi

10-01-2018

L’Instituto Bernabeu scopre che gli antiossidanti naturali dell’alloro e della cannella migliorano la qualità degli spermatozoi

Una ricerca dell’Instituto Bernabeu presentata nel IX Congresso della Società per lo Studio della Biologia della Riproduzione (Asebir) a Madrid ha scoperto che l’antiossidante naturale denominato Cinantanina B-1, che si trova sia nell’alloro che nella cannella, protegge il DNA degli spermatozoi. Con questo protettore naturale, aumenta la capacità di fecondazione dell’ovulo e la qualità degli embrioni risultanti. 

Lo studio gestito dalla farmacista Ana Fabregat ha sottoposto gli spermatozoi umani ad una temperatura di 37 gradi costanti durante un periodo di tempo prolungato, perché alcuni processi ossidativi, tra cui la temperatura, sono in grado di frammentare il DNA dello spermatozoo e ridurne la capacità di fecondazione dell’ovocito. Lo studio ha confrontato il comportamento degli spermatozoi in presenza di Cinantanina B-1 e senza questo componente. La ricerca ha confermato che gli spermatozoi che erano stati in contatto con l’antiossidante naturale presentavano una frammentazione minore del DNA rispetto a quelli che non erano stati in contatto con questo antiossidante.  La ricerca ribadisce che questo antiossidante può esercitare un’azione protettiva dello sperma e consiglia di inserirlo come integratore nell’alimentazione degli uomini con problemi di fertilità. 

El antioxidante natural CINANTANINA B1 previene la fragmentación del ADN espermático.

A.M. Fabregat, R. Fernández; E.M. García; J.J. Garde; B. Lledó; A. Turienzo; A.J. Soler; J.A. Ortiz; R. Bernabeu

POSTER

Parliamo

La consigliamo senza impegno

SITUAZIONE ATTUALE

COVID-19