Attualità

Uno studio dell’Instituto Bernabeu rivela che la  stimolazione ovarica in  fase luteale migliora i risultati della fase follicolare nei cicli di doppia stimolazione ovarica (DuoStim)

07-07-2022

Uno studio dell’Instituto Bernabeu rivela che la  stimolazione ovarica in  fase luteale migliora i risultati della fase follicolare nei cicli di doppia stimolazione ovarica (DuoStim)

L’Instituto Bernabeu ha presentato nel congresso della Società spagnola di Fertilità (SEF) uno studio il cui obiettivo consiste nell’analizzare le differenze tra la stimolazione ovarica convenzionale in fase follicolare e la stimolazione ovarica in fase luteale in un protocollo di doppia stimolazione ovarica. L’analisi è stata effettuata su 536 pazienti sottoposte a un ciclo di doppia stimolazione ovarica. Nella prima raccolta sono stati vitrificati gli ovociti e dopo il secondo prelievo di ovociti è stata effettuata la microiniezione spermatica e la coltura degli embrioni fino allo sviluppo in fase di blastocisto (5º-6º giorno). Lo studio ha dimostrato che nella fase lutea si ricava un maggior numero di ovociti e blastocisti rispetto alla fase follicolare. E si avverte che la strategia DuoStim si può considerare particolarmente interessante per pazienti con una prognosi più complicata.

La stimolazione ovarica in fase lutea migliora i risultati della fase follicolare nei cicli a doppia stimolazione ovarica (DuoStim)

C. García-Ajofrín, A. Fuentes, J. Ll. Aparicio, R. Romero, A. Herencia, L. Herrero, J.A. Ortiz, R. Bernabeu

Parliamo

La consigliamo senza impegno

SITUAZIONE ATTUALE

COVID-19