Attualità

Possiamo prevedere aneuploidia o mosaicismo considerando la morfologia delle blastocisti?

12-08-2020

Questa nuova ricerca è stata presentata all’ultimo congresso della European Fertility Society che si è svolto lo scorso luglio. Il suo obiettivo è identificare quali caratteristiche embrionali sono correlate con tassi più elevati di aneuploidia o mosaicismo e se è possibile prevederle.

Il PGT-A (Preimplantation Genetic Test for Aneuploidy) mira a trovare il miglior embrione euploide, migliorare i tassi di natalità e consentire il trasferimento di un singolo embrione. La morfologia dell’embrione è considerata un predittore del potenziale di impianto e diverse pubblicazioni sostengono una correlazione tra i parametri di sviluppo dell’embrione con il suo stato cromosomico..

Sono state sottoposte a biopsia un numero totale di 499 blastocisti. È stata osservata una tendenza per un minor numero di embrioni aneuploidi con l’aumentare dell’espansione delle blastocisti. L’età media materna era anche correlata all’espansione delle blastocisti, le pazienti con età più giovane avevano blastocisti più espanse. La qualità del trofectoderma (TE) è risultata significativa nel predire il tasso di aneuploidia. La qualità del trofectoderma e l’età materna sono state le variabili più importanti nella previsione del mosaicismo.

I nostri risultati suggeriscono una correlazione tra aneuploidia ed espansione della blastocisti e qualità del TE. Queste informazioni possono essere utili per la consulenza al paziente, specialmente quando la PGT-A non è considerata. Secondo i nostri risultati, la scarsa morfologia e le blastocisti lente nei pazienti in età più avanzata comportano un alto rischio di aneuploidia.

 

Can we predict aneuploidy or mosaicism considering blastocyst morphology?

A. Rodríguez, L. Herrero, L. Cascales, J.A. Ortiz, A. Bernabeu, J. Ll. Aparicio, A. Llaneza, J. Ten, R. Bernabeu.

Parliamo

La consigliamo senza impegno

SITUAZIONE ATTUALE

COVID-19