Attualità

Instituto Bernabeu riunisce i professionisti dell’infermieristica che lavorano nel settore dell’infertilità in diversi angoli del mondo in un congresso internazionale

09-05-2018

Instituto Bernabeu riunisce i professionisti dell’infermieristica che lavorano nel settore dell’infertilità in diversi angoli del mondo in un congresso internazionale

Instituto Bernabeu riunisce durante le giornate dell’11 e 12 maggio a più di sessanta professionisti del settore infermieristico della medicina riproduttiva e assistenti specialisti in fertilità. Si analizzeranno le novità di questa specialità in un congresso internazionale organizzato dall’Instituto Bernabeu nella sede di Alicante.

Intitolato “IB International Workshop 2018: A new approach to nursing in fertility”. Lo scopo è riunire i professionisti del settore infermieristico e specialisti nell’assistenza di pazienti che si sottopongono a trattamenti di fertilità per mettere in comune e approfondire le conoscenze che contribuiscono all’assistenza completa di questi pazienti. Le presentazioni si svolgeranno in inglese in quanto si tratta di un incontro scientifico internazionale. Tra gli assistenti troveremo professionisti del Regno Unito, Irlanda, Belgio, Danimarca ed esperti spagnoli.

Lo sviluppo della medicina riproduttiva è andato di pari passo allo sviluppo e alla specializzazione di medici e infermieri. Un’evoluzione che ha fatto passi da gigante. In queste due giornate, presso l’Instituto Bernabeu si riuniranno i professionisti che lavorano a contatto con i pazienti e si occupano dei loro trattamenti. Difatti, riconoscono che spesso in caso di dubbi o consulenze rispetto a quanto spiegato dal medico, i pazienti richiedono la collaborazione delle infermiere.

Uno dei pilastri dell’Instituto Bernabeu è la formazione e lo sviluppo delle conoscenze, per questo motivo organizza periodicamente incontri e corsi di aggiornamento con cui essere sempre all’avanguardia nei progressi di medicina riproduttiva.

 

Parliamo

La consigliamo senza impegno

SITUAZIONE ATTUALE

COVID-19