L’Instituto Bernabeu analizza l’efficacia dell’inizio dei protocolli di stimolazione ovarica indipendentemente dal ciclo mestruale

  • 30-10-2019

L’Instituto Bernabeu ha presentato presso il congresso de la European Society of Human Reproduction and Embriology (ESHRE) uno studio pilota con donatrici di ovuli in cui ha analizzato le differenze tra i risultati ottenuti applicando protocolli di stimolazione ovarica convenzionali rispetto ai nuovi sistemi di stimolazione di inizio aleatorio indipendentemente dal ciclo mestruale. L’analisi è durata dieci mesi e sono stati analizzati cicli di donazione di ovuli la cui stimolazione è iniziata tra il giorno 1 e 3 e cicli la cui stimolazione ovarica è iniziata indipendentemente dal ciclo mestruale, dal 4º giorno in poi.

Gli esperti dell’Instituto Bernabeu spiegano che negli ultimi tempi i protocolli di stimolazione ovarica con inizio aleatorio sono una buona alternativa. Sono interessanti perché permettono di iniziare il trattamento indipendentemente dal giorno del ciclo e riducono il tempo di stimolazione e in alcuni casi anche il consumo di ormoni follicolo-stimolanti (FSH).

I risultati dello studio affermano che la stimolazione ovarica può essere iniziata indipendentemente dal  giorno del ciclo mestruale delle donatrici di ovuli e offrono risultati simili alla stimolazione convenzionale.

Questi protocolli aleatori sono stati studiati in particolare nei casi di pazienti oncologici che desiderano conservare la propria fertilità e nelle donne che desiderano crioconservare i propri ovociti. I risultati sono eccellenti.  È un progresso importante che permette di studiare l'efficacia dei protocolli di stimolazione ovarica delle donatrici di ovuli.

European Society of Human Reproduction and Embriology (ESHRE)

Vuoi un consiglio?
te lo diamo senza impegno