Adozione di embrioni. Embrioadozione

Un’alternativa riproduttiva semplice ed economica in cui un embrione donato da parte di un’altra coppia permette di formare una nuova famiglia.

Cos’è l’embrioadozione?

Consiste nell’adozione di un embrione (che è il risultato dell’unione di una cellula uovo e uno spermatozoo) che viene successivamente introdotto nell’utero della paziente ricevente, che porterà a termine la gravidanza, dando la possibilità alla coppia di godersi la gravidanza, il parto e l’allattamento del bebè.


Nella maggior parte dei casi, gli embrioni provengono da coppie che hanno effettuato dei trattamenti di riproduzione assistita con gameti propri o doppia donazione (ovociti e spermatozoi) ed essendo diventati genitori, decidono di donare gli embrioni criopreservati per aiutare altre persone a creare una nuova famiglia. 

Quando viene indicata l’adozione embrionaria?

  • Quando si desidera un trattamento di riproduzione assistita più semplice.
  • Quando altri trattamenti di riproduzione assistita hanno fallito.
  • In casi di insufficienza ovarica prematura, menopausa o quando non c’è risposta alla stimolazione ovarica


  • Quando per motivi etici si desidera adottare, godendosi la gravidanza il parto e l’allattamento.
  • È anche un’opzione per le donne senza partner maschile o per partner dello stesso sesso.

Come si realizza l’embrioadozione?

Si tratta di un procedimento che viene introdotto nella cavità uterina uno e/o due embrioni procedenti dalla Banca degli embrioni.

L’adozione di embrioni non richiede nessuna lista d’attesa, gli embrioni essendo crioconservati precedentemente, richiede solamente una preparazione dell’endometrio della destinataria e procedere alla scongelazione e trasferimento degli embrioni che il tutto viene svolto nella stessa giornata.


Il trattamento per la preparazione dell’utero materno è molto semplice consiste nel somminisitrare compresse per via orale e ceroti estrogeni sino al traferimento e precedentemente degli ovuli vaginali di progesterone. Ha solamente bisogno di una visita ecografica riducendo così visite mediche e riducendo i costi economici. L'inizio del trattamento ormonale è abbinato con il ciclo mestruale delle donne (naturali o artificiali, in assenza di regole) e la crescita dell'endometrio viene controllata ecograficamente (rivestimento dell'utero in cui verranno impiantare gli embrioni) per poter calcolare il tempo di trasferimento embrioni.

Le è sembrato interessante? SI No

Statistiche dei risultati

Saperne di più

I nostri risultati di gravidanza sono certificati da imprese esterne specializzate.

Iscriversi alla Newsletter dell'IB

Abbiamo bisogno di un indirizzo email valido e di accettare i termini e le condizioni del sito.
Desiedera ricevere
un nostro consiglio?