Frequenti visite ginecologiche

È imprescindibile controllare lo stato di gravidanza con frequenti visite ginecologiche. Il ritmo e il numero delle visite dipende da caso a caso. Se si tratta di una gravidanza definita “ a rischio” o multiple, dovranno essere più frequenti. In generale si consigliano visite mensili fino all’ultimo mese, nel quale si preferiscono settimanali.

La prima visita dev’essere fatta abitualmente tra la sesta e l’ottava settimana, con i seguenti obiettivi:

  • Conferma ecografica.
  • Calcolare la data del concepimento e del parto.
  • Escludere patologie (aborto, extrauterina, ecc.)
  • Prescrizione dei primi esami del sangue.
  • Consigli igenico-alimentari, ecc.
  • Trattamento farmacologico, se necessario.
  • Informare dettagliatamente sulle tecniche della diagnosi prenatale.

Ad ogni visita la paziente viene informata del suo stato generale e vengono chiariti i dubbi e i sintomi che si stanno manifestando. Inoltre la gestante viene pesata, viene misurata la pressione, si sottopone ad un esame ecografico, e se necessario si richiedono esami del sangue e un trattamento farmacologico, informandola sullo stato della gravidanza.

Nelle ultime settimane le visite comprendono il tatto vaginale per conocere le condizione del canale del parto e una monitorizzazione fetale per conocere lo stato fetale.

Collegamenti di interesse

Se la sua domanda non è presente la preghiamo di farcela pervenire.


© Instituto Bernabeu. Spagna. | Alicante | Elche | Cartagena | Benidorm | +34 902 30 20 40 | | Avviso Legale | Cookies policy

Instituto Bernabeu - Medicina reproductiva IBbiotech Fundación instituto bernabeu sello ISO EFQM

25º Compleanno del primo bebé FIV dell’ Instituto Bernabeu

Cargando...