vasectomia

La Vasectomia, l’anticoncezionale maschile

La vasectomia è il metodo anticoncezionale maschile più sicuro e si stima che circa 40-60 milioni di uomini credono in questa tecnica.  È il procedimento chirurgico anticoncezionale maschile più utilizzato quando si desidera una sterilizzazione definitiva con fini di pianificazione familiare o personale.
La procedura deve considerarsi irreversibile, ha un  basso indice di complicazioni e in pochissimi casi si è rivelata improduttiva.  L’efficacia del trattamento non è immediata e le coppie devono continuare ad adottare misure anticoncezionali fino al raggiungimento completo della sterilità. La vasectomia è sicura e non si associa a nessun effetto secondario o malattia grave a lungo termine. Si utilizza come metodo per evitare la gravidanza in coppie stabili, ma anche come metodo di sterilizzazione personale in uomini senza partner o con partner instabile (separati, divorziati o vedovi) che continuano ad avere rapporti sessuali o che convivono con altre persone e non desiderano avere figli. […]

2016-08-03T13:09:49+02:0010 de Giugno de 2016|0 Commenti

Il fattore maschile nell’infertilità della coppia

Contrariamente alla credenza obsoleta secondo la quale i problemi riproduttivi ricadono in gran parte sul fattore femminile, le cifre aggiornate parlano da sé: il 47% dei casi di infertilità in una coppia sono dovuti a problemi nell’uomo. Di conseguenza, quando una coppia ha problemi fertilità e si reca presso un centro specializzato in riproduzione assistita, le analisi e gli studi vengono effettuati su entrambi i membri. Questa modalità di osservare sia il fattore femminile che quello maschile è oramai abituale e viene svolta da tutti i professionisti del settore, sebbene esistano ancora alcune incertezze sui problemi di infertilità che possono colpire l’uomo. Quali sono?  Che soluzioni offrono oggi i centri pionieri in riproduzione assistita in questi casi?
I problemi più frequenti nell’uomo possono essere “l’alterazione nei parametri seminali senza una causa conosciuta o evidente”, spiegano dall’Instituto Bernabeu di Alicante. Ciò significa che può esserci un numero scarso di spermatozoi, che abbiamo una bassa mobilità o una morfologia alterata. Inoltre, possono esistere cause più specifiche e identificate dell’alterazione del liquido seminale, come problemi di ostruzione, infezioni, malattie o cause genetiche che impediscono la fecondazione dell’ovulo o ripercuotono sulla qualità embrionale. […]

2016-08-03T14:54:58+02:003 de Dicembre de 2015|0 Commenti
Hai bisogno d'aiuto? Ti aiutiamo senza impegno