I condotti che uniscono le ovaie e l’utero vengono chiamate tube di Falloppio (o tube uterine). Queste strutture svolgono funzioni estremamente importanti per la riproduzione naturale perché sono responsabili di catturare l’ovulo ogni mese e al suo interno si produce l’unione tra l’ovulo e lo spermatozoo (fecondazione). Inoltre, permettono all’embrione risultante di essere trasportato fino all’utero dove si anniderà per dare inizio alla gravidanza.
Una idrosalpinge è il risultato di un’ostruzione nelle estremità della tuba di Falloppio provocando che si riempia di liquido. A volte la tuba ha un aspetto gonfio e allungato, simile all’aspetto di una “salsiccia” e spesso il liquido accumulato e l’ostruzione impediscono il funzionamento corretto della tuba uterina: il liquido seminale non scende, l’ovulo non viene catturato nella tuba e quindi non potrà avvenire la fecondazione, impedendo la gravidanza naturale (in particolare se il problema è presente in entrambe le tube di Falloppio) e altre volte l’idrosalpinge può persino causare una gravidanza all’interno della tuba (gravidanza ectopica). […]