spermatozoi

Rapporto tra tromboflebite ed errore di annidamento ripetitivo

La percentuale di gravidanza nei trattamenti di riproduzione assistita è aumentata negli ultimi anni, ma dista parecchio dai dati considerati ottimali. Per questo motivo, dopo diversi trattamenti infruttuosi, si cercano altre alternative che non sono state contemplate nei trattamenti precedenti.

Si è ipotizzato che gli errori di annidamento potrebbero essere dovuti all’occlusione della vascolarizzazione tra l’endometrio e l’embrione. La tromboflebite è qualsiasi circostanza in cui […]

2019-03-22T09:31:30+02:0022 de Marzo de 2019|0 Commenti

Temperatura e Qualità Seminale

È risaputo che uno degli studi fondamentali da effettuare ad una coppia con difficoltà ad avere un figlio è il Seminogramma, vale a dire, l’analisi del liquido seminale dell’uomo per determinare diversi parametri come la quantità di spermatozoi nell’eiaculazione, la motilità, la morfologia, etc., e stabilire se la qualità seminale presenta alterazioni che giustifichino questa […]

2019-01-18T09:30:59+02:0018 de Gennaio de 2019|0 Commenti

Capacitazione spermatica

Per essere in grado di fecondare gli spermatozoi dell’eiaculazione devono subir un processo denominato capacitazione spermatica. Nell’apparato riproduttivo femminile questo avviene in modo naturale e da alcuni anni si sono sviluppate diverse tecniche per realizzare questo processo in laboratori. […]

2018-06-06T08:58:59+02:008 de Giugno de 2018|0 Commenti

Come influiscono i prodotti tossici sulla fertilità?

Esiste una gran varietà di prodotti tossici che possono ripercuotersi sulla fertilità.
Da una parte, possiamo dividere i prodotti tossici sul cui uso abbiamo un controllo diretto (fumo, alcol, ecc.) e, dall’altra, le sostanze tossiche che non siamo in grado di controllare in modo individuale (fattori ambientali).
Abitudini tossiche
Tra le varie sostanze che possiamo controllare, uno degli elementi tossici più conosciuti e studiato il cui consumo danneggia la riproduzione umana è il fumo. Nel tabacco si trovano più di 4000 sostanze considerate tossiche, tra cui il cadmio, la nicotina e gli idrocarburi policiclici. […]

2017-09-27T11:17:17+02:0029 de Settembre de 2017|0 Commenti

Che informazioni ci fornisce un FISH in spermatozoi?

Limitare lo studio di fertilità maschile ad un seminogramma o spermiogramma ci consentirebbe di avere una visione parziale della qualità seminale. Il seminogramma ci comunica solo il numero e le caratteristiche degli spermatozoi nell’eiaculazione (movimento, morfologia …) ma non ci dice nulla di altri aspetti come l’integrità del DNA spermatico o la dotazione cromosomica degli spermatozoi. Uno studio completo del fattore maschile per conoscere come contribuisce al problema della fertilità nella coppia richiede l’analisi di alcuni aspetti complementari delle caratteristiche seminali. […]

2017-01-18T13:57:10+02:0020 de Gennaio de 2017|0 Commenti

Come si interpreta un seminogramma?

Il seminogramma, chiamato anche spermiogramma, è lo studio basico che viene effettuato su un campione di liquido seminale per poterne studiare la qualità. Per effettuate quest’analisi correttamente è necessario che il paziente mantenga un’astinenza sessuale da 3 a 5 giorni, che non si produca nessuna eiaculazione in questo periodo e che il campione venga ottenuto mediante masturbazione.
I parametri più importanti che si studiano in una mostra di liquido seminale sono i seguenti: […]

2016-12-13T19:10:01+02:0016 de Dicembre de 2016|0 Commenti

Oligozoospermia: Cos’è?, Come si diagnostica?, Che trattamento seguire per raggiungere una gravidanza?, e la criptozoospermia?

La oligozoospermia consiste nella presenza di un numero troppo basso di spermatozoi in un campione di liquido seminale.
Stando ai criteri della 5ª edizione del manuale dell’Organizzazione Mondiale della Salute, (OMS) (2010), la concentrazione normale di spermatozoi in un campione di liquido seminale deve essere uguale o maggiore di 15 milioni per millimetro.  Se il conteggio di spermatozoi è inferiore a questo dato, si denomina oligozoospermia e si considera che potrebbero esserci problemi di fertilità, per cui si consiglia l’analisi di diversi campioni di liquido seminale per confermarlo.
Il metodo di diagnosi è lo spermiogramma in cui viene determinato il conteggio di spermatozoi per ogni millimetro di liquido seminale. […]

2016-11-03T13:22:15+02:004 de Novembre de 2016|0 Commenti
Hai bisogno d'aiuto? Ti aiutiamo senza impegno