seminogramma

Temperatura e Qualità Seminale

È risaputo che uno degli studi fondamentali da effettuare ad una coppia con difficoltà ad avere un figlio è il Seminogramma, vale a dire, l’analisi del liquido seminale dell’uomo per determinare diversi parametri come la quantità di spermatozoi nell’eiaculazione, la motilità, la morfologia, etc., e stabilire se la qualità seminale presenta alterazioni che giustifichino questa […]

2019-01-18T09:30:59+02:0018 de Gennaio de 2019|0 Commenti

Frammentazione del DNA Spermatico: TUNEL

Quando, dopo la ricerca di una gravidanza, non arriva o finisce per non evolversi, è consigliabile effettuare una serie di test su entrambi i membri della coppia. Una delle prove basiche nello studio dell’uomo è il seminogramma o spermiograma che ci permette di ottenere una prima approssimazione della qualità del liquido seminale. Questa informazione può essere completata con lo studio della frammentazione del DNA spermatico, se fosse necessario.
Il test di frammentazione del DNA è una tecnica che in molti casi completa lo studio del fattore maschile. […]

2018-11-28T09:52:45+02:0030 de Novembre de 2018|0 Commenti

Non resto incinta: perché? Cosa posso fare?

Quando non si riesce a restare incinta dopo un anno o più di tentativi, è giunto il momento di affidarsi ad un centro specializzato. […]

2018-06-04T09:56:42+02:0025 de Maggio de 2018|0 Commenti

Effetti dell’età paterna avanzata sulla fertilità

A causa di diversi fattori socioculturali ed economici, negli ultimi anni è aumentato il numero di uomini con desiderio riproduttivo oltre i 35 anni. Man mano che la coppia invecchia, aumenta la probabilità di soffrire problemi riproduttivi. L’effetto negativo dell’età materna sulla fertilità è ampiamente documentato e sappiamo che oltre i 39 anni diminuiscono drasticamente le probabilità. L’invecchiamento materno si associa all’aborto spontaneo, alle complicazioni in gravidanza, alle anomalie genetiche e all’aumento della mortalità prenatale.
Ciononostante, gli studi che analizzano l’effetto dell’età paterna sul successo che potrebbero avere le tecniche di riproduzione assistita (TRA)sono alquanto scarsi e forniscono dati contraddittori. È vero che la funzione riproduttiva maschile è meno vulnerabile rispetto a quella femminile e meno suscettibile al processo di invecchiamento, come dimostra il fatto che molti bambini sono nati spontaneamente da padri di età compresa dai 70 agli 80 anni. Ad ogni modo, alcuni studi collegano l’effetto negativo dell’età paterna avanzata con: […]

2018-03-23T09:54:05+02:0023 de Marzo de 2018|0 Commenti

L’eccitazione migliora la qualità del campione di liquido seminale?

Diverse prove scientifiche dimostrano la presenza di numerosi fattori di rischio presenti nella nostra vita quotidiana che danneggiano la quantità e la qualità degli spermatozoi.  Questi fattori sono lo stress emotivo, lo svolgimento di un lavoro fisicamente pesante, la posizione sedentaria prolungata, l’aumento della temperatura locale, l’ipertensione arteriale, o la somministrazione di farmaci per lunghi periodi.
Tenendo presente quanto affermato, esistono fattori della vita quotidiana che migliorano la qualità del liquido seminale? […]

2017-07-12T09:20:14+02:0014 de Luglio de 2017|0 Commenti

Che informazioni ci fornisce un FISH in spermatozoi?

Limitare lo studio di fertilità maschile ad un seminogramma o spermiogramma ci consentirebbe di avere una visione parziale della qualità seminale. Il seminogramma ci comunica solo il numero e le caratteristiche degli spermatozoi nell’eiaculazione (movimento, morfologia …) ma non ci dice nulla di altri aspetti come l’integrità del DNA spermatico o la dotazione cromosomica degli spermatozoi. Uno studio completo del fattore maschile per conoscere come contribuisce al problema della fertilità nella coppia richiede l’analisi di alcuni aspetti complementari delle caratteristiche seminali. […]

2017-01-18T13:57:10+02:0020 de Gennaio de 2017|0 Commenti

Come si interpreta un seminogramma?

Il seminogramma, chiamato anche spermiogramma, è lo studio basico che viene effettuato su un campione di liquido seminale per poterne studiare la qualità. Per effettuate quest’analisi correttamente è necessario che il paziente mantenga un’astinenza sessuale da 3 a 5 giorni, che non si produca nessuna eiaculazione in questo periodo e che il campione venga ottenuto mediante masturbazione.
I parametri più importanti che si studiano in una mostra di liquido seminale sono i seguenti: […]

2016-12-13T19:10:01+02:0016 de Dicembre de 2016|0 Commenti

Oligozoospermia: Cos’è?, Come si diagnostica?, Che trattamento seguire per raggiungere una gravidanza?, e la criptozoospermia?

La oligozoospermia consiste nella presenza di un numero troppo basso di spermatozoi in un campione di liquido seminale.
Stando ai criteri della 5ª edizione del manuale dell’Organizzazione Mondiale della Salute, (OMS) (2010), la concentrazione normale di spermatozoi in un campione di liquido seminale deve essere uguale o maggiore di 15 milioni per millimetro.  Se il conteggio di spermatozoi è inferiore a questo dato, si denomina oligozoospermia e si considera che potrebbero esserci problemi di fertilità, per cui si consiglia l’analisi di diversi campioni di liquido seminale per confermarlo.
Il metodo di diagnosi è lo spermiogramma in cui viene determinato il conteggio di spermatozoi per ogni millimetro di liquido seminale. […]

2016-11-03T13:22:15+02:004 de Novembre de 2016|0 Commenti

Analisi per conoscere la fertilità maschile

Quando una coppia ha problemi di concepimento, nel 50 % dei casi la causa che giustifica questo problema è un fattore maschile..
Il motivo principale dei problemi di fertilità maschile è la scarsa qualità del liquido seminale, per cui è necessario studiare diversi parametri seminali per stabilire la qualità del campione. I parametri più importanti sono: la concentrazione o quantità di spermatozoi nel liquido seminale e la motilità degli stessi che deve essere adeguata affinché possano raggiungere e fecondare un ovocito.
Esistono diversi test veloci nel mercato simili ai test di ovulazione femminili che analizzano con estrema sensibilità la qualità del liquido seminale e stabiliscono se l’uomo è fertile o no, ma sono davvero utili queste prove per stabilire la qualità del liquido seminale? […]

2016-10-20T17:55:40+02:0021 de Ottobre de 2016|0 Commenti
Hai bisogno d'aiuto? Ti aiutiamo senza impegno