qualità seminale

Temperatura e Qualità Seminale

È risaputo che uno degli studi fondamentali da effettuare ad una coppia con difficoltà ad avere un figlio è il Seminogramma, vale a dire, l’analisi del liquido seminale dell’uomo per determinare diversi parametri come la quantità di spermatozoi nell’eiaculazione, la motilità, la morfologia, etc., e stabilire se la qualità seminale presenta alterazioni che giustifichino questa […]

2019-01-18T09:30:59+02:0018 de Gennaio de 2019|0 Commenti

Infertilità maschile e criptorchidia

La criptorchidia, dal griego kriptos (nascosto) e orquis (testicolo), consiste nella mancata discesa di uno o entrambi i testicoli nel sacco scrotale. Circa dal 2 al 5% dei neonati soffrono questa alterazione, sebbene questo dato aumenti al 30% nel caso di prematuri.  In molti casi si risolve in modo spontaneo, per cui dopo un anno questo problema è presente solo nell’1% dei casi. […]

2018-11-21T10:11:24+02:0023 de Novembre de 2018|0 Commenti

Fumo e qualità seminale

Stando all’Organizzazione Mondiale della Salute (OMS), al giorno d’oggi circa il 10-15% delle coppie presentano problemi di fertilità e nel 30-35% dei casi la causa dell’infertilità è maschile. Il miglioramento della qualità del seme è una delle principali preoccupazioni delle coppie con problemi riproduttivi.
[…]

2018-05-03T17:17:05+02:004 de Maggio de 2018|0 Commenti

Come influiscono i prodotti tossici sulla fertilità?

Esiste una gran varietà di prodotti tossici che possono ripercuotersi sulla fertilità.
Da una parte, possiamo dividere i prodotti tossici sul cui uso abbiamo un controllo diretto (fumo, alcol, ecc.) e, dall’altra, le sostanze tossiche che non siamo in grado di controllare in modo individuale (fattori ambientali).
Abitudini tossiche
Tra le varie sostanze che possiamo controllare, uno degli elementi tossici più conosciuti e studiato il cui consumo danneggia la riproduzione umana è il fumo. Nel tabacco si trovano più di 4000 sostanze considerate tossiche, tra cui il cadmio, la nicotina e gli idrocarburi policiclici. […]

2017-09-27T11:17:17+02:0029 de Settembre de 2017|0 Commenti

L’eccitazione migliora la qualità del campione di liquido seminale?

Diverse prove scientifiche dimostrano la presenza di numerosi fattori di rischio presenti nella nostra vita quotidiana che danneggiano la quantità e la qualità degli spermatozoi.  Questi fattori sono lo stress emotivo, lo svolgimento di un lavoro fisicamente pesante, la posizione sedentaria prolungata, l’aumento della temperatura locale, l’ipertensione arteriale, o la somministrazione di farmaci per lunghi periodi.
Tenendo presente quanto affermato, esistono fattori della vita quotidiana che migliorano la qualità del liquido seminale? […]

2017-07-12T09:20:14+02:0014 de Luglio de 2017|0 Commenti

Come si interpreta un seminogramma?

Il seminogramma, chiamato anche spermiogramma, è lo studio basico che viene effettuato su un campione di liquido seminale per poterne studiare la qualità. Per effettuate quest’analisi correttamente è necessario che il paziente mantenga un’astinenza sessuale da 3 a 5 giorni, che non si produca nessuna eiaculazione in questo periodo e che il campione venga ottenuto mediante masturbazione.
I parametri più importanti che si studiano in una mostra di liquido seminale sono i seguenti: […]

2016-12-13T19:10:01+02:0016 de Dicembre de 2016|0 Commenti

Analisi per conoscere la fertilità maschile

Quando una coppia ha problemi di concepimento, nel 50 % dei casi la causa che giustifica questo problema è un fattore maschile..
Il motivo principale dei problemi di fertilità maschile è la scarsa qualità del liquido seminale, per cui è necessario studiare diversi parametri seminali per stabilire la qualità del campione. I parametri più importanti sono: la concentrazione o quantità di spermatozoi nel liquido seminale e la motilità degli stessi che deve essere adeguata affinché possano raggiungere e fecondare un ovocito.
Esistono diversi test veloci nel mercato simili ai test di ovulazione femminili che analizzano con estrema sensibilità la qualità del liquido seminale e stabiliscono se l’uomo è fertile o no, ma sono davvero utili queste prove per stabilire la qualità del liquido seminale? […]

2016-10-20T17:55:40+02:0021 de Ottobre de 2016|0 Commenti

I Parametri sulla Qualità Seminale secondo l`Organizzazione Mondiale della Salute (OMS)

Il seminogramma è diventato uno strumento básico che ci permette ottenere la miglior informazione per valutare la fertilità dell’uomo ed è molto utile per poter indicare un trattamento personalizzato ad ogni coppia.

L’ Organizzazione Mondiale della Salute (OMS) ha pubblicato numerose edizioni del “Manuale per l’esame del Seme Umano e l’ Interazione Moco Seme”, l’ultima è stata pubblicata nel 2010. Questi manuali servono da guida ai  laboratori di Andrología all’ora di realizzare una valutazione della qualità seminale. Inoltre in questi ultimi anni la Società Europea di Riproduzione Umana ed Embryologica  (ESHRE) in collaborazione con la OMS ha sviluppato un programma per ridurre le differenze tra i centri riguardo la diagnosi e la valorazione dei campioni seminali e così unificare i criteri dei diversi laboratori. […]

2016-08-03T18:31:19+02:0017 de Febbraio de 2014|0 Commenti

L`utilizzo dei campi magnetici per selezionare gli spermatozoi sani per la fecondazione, MACS (MagneticActivatedCellSorting)

Com’è già ben noto, un’ottima qualità seminale è importante per il successo delle tecniche di Riproduzione Assistita. Per questo nel laboratorio si cerca di migliorare il seme sulla base di motilità e morfología, selezionando quegli spermatozoi che consideriamo i migliori.

In ogni eiaculato esistono spermatozoi con membrane anomale che sono programmate per  “morire”. Questo processo viene denominato apoptosi o morte cellulare programmata, viene stimato che il seme delle coppie subfertili presenti un  20 % circa di spermatozoi in processo di “morte cellulare”. […]

2016-08-04T08:51:35+02:007 de Ottobre de 2013|0 Commenti
Hai bisogno d'aiuto? Ti aiutiamo senza impegno