problemi riproduttivi

Effetti dell’età paterna avanzata sulla fertilità

A causa di diversi fattori socioculturali ed economici, negli ultimi anni è aumentato il numero di uomini con desiderio riproduttivo oltre i 35 anni. Man mano che la coppia invecchia, aumenta la probabilità di soffrire problemi riproduttivi. L’effetto negativo dell’età materna sulla fertilità è ampiamente documentato e sappiamo che oltre i 39 anni diminuiscono drasticamente le probabilità. L’invecchiamento materno si associa all’aborto spontaneo, alle complicazioni in gravidanza, alle anomalie genetiche e all’aumento della mortalità prenatale.
Ciononostante, gli studi che analizzano l’effetto dell’età paterna sul successo che potrebbero avere le tecniche di riproduzione assistita (TRA)sono alquanto scarsi e forniscono dati contraddittori. È vero che la funzione riproduttiva maschile è meno vulnerabile rispetto a quella femminile e meno suscettibile al processo di invecchiamento, come dimostra il fatto che molti bambini sono nati spontaneamente da padri di età compresa dai 70 agli 80 anni. Ad ogni modo, alcuni studi collegano l’effetto negativo dell’età paterna avanzata con: […]

2018-03-23T09:54:05+02:0023 de Marzo de 2018|0 Commenti

Obesità ed errore di annidamento embrionale

Già da tempo si sa che le pazienti in sovrappeso soffrono un maggior rischio di problemi riproduttivi e di aborto.
La difficoltà per concludere felicemente una gravidanza si aggrava se all’obesità si aggiungono malattie come il diabete, disturbi di tiroide o altre malattie metaboliche (maggiori informazioni nella sezione di endocrinologia e gravidanza).
Ma erano scarse le conoscenze su come influisce l’obesità sulla ricettività dell’endometrio che permetta un adeguato annidamento embrionale. […]

2016-10-13T13:15:29+02:006 de Maggio de 2016|0 Commenti

Quali sono i tempi di attesa per una visita di fertilità?

Questa domanda se la sono posta numerose coppie che stanno cercando una gravidanza e non ci riescono da tempo.
Oggigiorno, i problemi riproduttivi sono più frequenti di quanto si possa pensare, per cui un appuntamento per chiedere aiuto non deve suscitare paura, vergogna né stress. Inoltre, in molti casi, dopo la prima visita, è possibile correggere alcune piccole anomalie e semplificare la gravidanza in un breve periodo di tempo in un modo più semplice di quanto si possa pensare.
Ad ogni modo, possiamo stabilire alcuni semplici consigli orientativi per aiutare nel processo di decisione e stabilire quando è necessario richiedere una visita presso uno specialista in Medicina Riproduttiva. […]

2016-08-03T17:49:01+02:0013 de Novembre de 2015|0 Commenti
Hai bisogno d'aiuto? Ti aiutiamo senza impegno