Ivan Ochando

Il paziente può occuparsi del trasporto di embrioni e gameti?

Nonostante faccia parte del lavoro quotidiano di un centro di
Medicina Riproduttiva, attualmente è sempre più frequente la necessità di
trasportare campioni biologici (ovociti, seme o embrioni) da un centro ad un altro
e persino da un paese all’altro.

I motivi possono essere diversi:


Desiderio dei pazienti di continuare il trattamento in un’altra clinica. Ad
esempio, se vi è un […]

2019-02-08T09:46:39+02:008 de Febbraio de 2019|0 Commenti

Sviluppo embrionale: Embrione giorno 1 (D1)

Quando un ovocito si trova in uno stato di maturità ottima si produce l’ovulazione. Questo giorno si chiama Giorno zero dello sviluppo (D0) e in questo momento si deve essere fecondato da uno spermatozoo competente.

Quando l’ovocito viene
fecondato assume il nome di zigote e ci troviamo nel D1 di sviluppo, momento in
cui si devono distinguere alcune caratteristiche e […]

2019-01-04T09:31:29+02:004 de Gennaio de 2019|0 Commenti

Frammentazione dell’embrione

La frammentazione embrionale è un fenomeno che avviene nella maggior parte degli embrioni e la cui origine non è ancora ben chiara. Alcuni studi indicano che i frammenti provengono da resti cellulari privi di nucleo o sono il risultato della scomposizione di una o più cellule dello stesso embrione. Il ruolo più importante nella frammentazione è svolto dall’ovocito. Una bassa qualità ovocitaria può generare embrioni con un alto grado di frammentazione. La qualità embrionale è determinata da numerose caratteristiche, tra cui il numero di cellule, le dimensioni delle cellule o la presenza al loro interno di anomalie come granulosità o vacuolizzazione. Ad ogni modo, uno dei fattori più determinanti della qualità dell’embrione è il grado di frammentazione. Considerando la percentuale di spazio che occupa, la frammentazione si suddivide in 4 tipi o gradi. […]

2018-12-17T10:28:16+02:0021 de Dicembre de 2018|0 Commenti

Cos’è un ovocito maturo?

All’interno dell’ovaio si trovano delle strutture denominate follicoli che contengono al loro interno gli ovociti o ovuli. Quando una paziente si sottopone ad un trattamento di fecondazione in vitro (FIV) uno dei dati più importanti da valutare è la riserva ovarica, vale a dire il conteggio di follicoli antrali (follicoli in grado di reagire agli ormoni durante la stimolazione). Questa informazione è imprescindibile per poter prevedere il numero di ovociti che potremmo ottenere dopo una stimolazione ovarica. Dopo una prima valutazione ecografica e dei livelli ormonali, il ginecologo decide il momento idoneo per iniziare il processo di ovulazione della paziente. […]

2018-07-02T17:22:59+02:006 de Luglio de 2018|0 Commenti

Aspirazione frammenti cellulari

Dal momento in cui lo spermatozoo feconda un ovulo, inizia lo sviluppo di un nuovo embrione e quindi il processo di divisione cellulare. Questo sviluppo embrionale viene osservato in un laboratorio di fecondazione “in vitro” fino allo stadio di blastocisto (giorno 5/6 di sviluppo). A volte durante le divisioni cellulari restano frammenti dell’embrione isolati tra le cellule correttamente sviluppate. Questi frammenti provengono da resti di cellule embrionali e possono impedire lo sviluppo dell’embrione. Uno degli effetti negativi è la difficoltà a raggiungere lo stato di blastocisto e quindi l’annidamento nell’utero materno. Difatti, la frammentazione embrionale è una delle caratteristiche più importanti per determinare la qualità di un embrione. […]

2018-02-20T15:21:33+02:0023 de Febbraio de 2018|0 Commenti

Oligozoospermia: Cos’è?, Come si diagnostica?, Che trattamento seguire per raggiungere una gravidanza?, e la criptozoospermia?

La oligozoospermia consiste nella presenza di un numero troppo basso di spermatozoi in un campione di liquido seminale.
Stando ai criteri della 5ª edizione del manuale dell’Organizzazione Mondiale della Salute, (OMS) (2010), la concentrazione normale di spermatozoi in un campione di liquido seminale deve essere uguale o maggiore di 15 milioni per millimetro.  Se il conteggio di spermatozoi è inferiore a questo dato, si denomina oligozoospermia e si considera che potrebbero esserci problemi di fertilità, per cui si consiglia l’analisi di diversi campioni di liquido seminale per confermarlo.
Il metodo di diagnosi è lo spermiogramma in cui viene determinato il conteggio di spermatozoi per ogni millimetro di liquido seminale. […]

2016-11-03T13:22:15+02:004 de Novembre de 2016|0 Commenti

Blocco embrionario, perche’ i miei embrioni non si sviluppano tutti iguali?

Quando si comincia un trattamento di fecondazione in vitro (FIV) uno dei dubbi piú frequenti é il numero di embrioni di buona qualitá che é possibile ottenere.

 Questo numero é molto variabile e dipende ma multilpli fattori come la riserva ovarica e la qualità dei gameti (ovociti e spermatozoi). Una volta fecondati gli ovociti sono considerati embrioni che inizieranno posteriormente la loro precoce divisione. La divisione embrionaria viene osservata nel laboratorio di FIV giornalmente ed é un’ informzione chiave per  determinare la qualitá degli embrioni. L’ Associazione spagnola di Biología della Riproduzione  (ASEBIR) stabilisce una classifica in accordo con diversi parametri morfologici osservati, che ci indicano la qualità embrionaria secondo la sua  capacità d’ impianto nell’ utero materno. […]

2018-03-08T10:00:22+02:002 de Dicembre de 2013|0 Commenti
Hai bisogno d'aiuto? Ti aiutiamo senza impegno