infertilità maschile

Orecchioni e infertilità maschile

La parotite, comunemente chiamata “orecchioni”, è una malattia virale infettiva, che colpisce una o entrambe le ghiandole parotidi (ghiandole salivari maggiori) situate dietro la ramificazione ascendente della mandibola. È causata dal virus della parotite e colpisce soprattutto bambini e adolescenti, anche se può causare infezioni in adulti sensibili. Generalmente, la malattia produce immunità vitalizia che può essere prevenuta con la somministrazione del vaccino triple MPR (morbillo, rosolia e parotite). La parotite può colpire anche altre ghiandole del corpo, il sistema nervoso centrale e i testicoli. Le complicazioni più frequenti sono la meningite e l’infiammazione testicolare che può causare persino infertilità. L’infiammazione testicolare si chiama anche orchiepididimite. La frequenza non è elevata e colpisce 1 abitante su un milione ogni anno. […]

2018-04-05T09:16:20+02:006 de Aprile de 2018|0 Commenti

Analisi per conoscere la fertilità maschile

Quando una coppia ha problemi di concepimento, nel 50 % dei casi la causa che giustifica questo problema è un fattore maschile..
Il motivo principale dei problemi di fertilità maschile è la scarsa qualità del liquido seminale, per cui è necessario studiare diversi parametri seminali per stabilire la qualità del campione. I parametri più importanti sono: la concentrazione o quantità di spermatozoi nel liquido seminale e la motilità degli stessi che deve essere adeguata affinché possano raggiungere e fecondare un ovocito.
Esistono diversi test veloci nel mercato simili ai test di ovulazione femminili che analizzano con estrema sensibilità la qualità del liquido seminale e stabiliscono se l’uomo è fertile o no, ma sono davvero utili queste prove per stabilire la qualità del liquido seminale? […]

2016-10-20T17:55:40+02:0021 de Ottobre de 2016|0 Commenti

Il fattore maschile nell’infertilità della coppia

Contrariamente alla credenza obsoleta secondo la quale i problemi riproduttivi ricadono in gran parte sul fattore femminile, le cifre aggiornate parlano da sé: il 47% dei casi di infertilità in una coppia sono dovuti a problemi nell’uomo. Di conseguenza, quando una coppia ha problemi fertilità e si reca presso un centro specializzato in riproduzione assistita, le analisi e gli studi vengono effettuati su entrambi i membri. Questa modalità di osservare sia il fattore femminile che quello maschile è oramai abituale e viene svolta da tutti i professionisti del settore, sebbene esistano ancora alcune incertezze sui problemi di infertilità che possono colpire l’uomo. Quali sono?  Che soluzioni offrono oggi i centri pionieri in riproduzione assistita in questi casi?
I problemi più frequenti nell’uomo possono essere “l’alterazione nei parametri seminali senza una causa conosciuta o evidente”, spiegano dall’Instituto Bernabeu di Alicante. Ciò significa che può esserci un numero scarso di spermatozoi, che abbiamo una bassa mobilità o una morfologia alterata. Inoltre, possono esistere cause più specifiche e identificate dell’alterazione del liquido seminale, come problemi di ostruzione, infezioni, malattie o cause genetiche che impediscono la fecondazione dell’ovulo o ripercuotono sulla qualità embrionale. […]

2016-08-03T14:54:58+02:003 de Dicembre de 2015|0 Commenti

Nuova tecnica diagnostica per la sterilità maschile e perdita di materiale genetico (microdelezioni del cromosoma Y).

Abbiamo tutti 46 cromosomi: 23 ereditati dal padre e 23 dalla madre. In questi cromosomi si trovano tutte le informazioni genetiche del nostro organismo. Due di questi 46 cromosomi sessuali definiscono se siamo maschi (XY) o femmine (XX). Quindi il cromosoma Y contiene le informazioni necessarie che distinguono gli uomini dalle donne e per la formazione degli spermatozoi.
Lo studio delle microdelezioni del cromosoma Y consiste nel verificare se il cromosoma Y è completo e contiene quindi tutte le informaizoni necessarie per una produzione adeguata di spermatozoi o se invece si è verificata una perdita di piccoli frammenti. La perdita di questi frammenti produce alterazioni nel seminogramma che potrebbero causare la produzione di pochi spermatozoi (oligozoospermia) o persino nessuno (azoospermia). […]

2017-08-23T08:49:55+02:0023 de Settembre de 2015|0 Commenti

Scoprendo gli enigmi della ICSI (iniezione intracitoplasmatica di spermatozoi)

Abbiamo dedicato questo forum dell’ Instituto Bernabeu ad una tecnica molto comune nel laboratorio di riroduzione umana: l’ ICSI o l’ iniezione citoplasmática di spermatozoi. Per spiegarlo meglio abbiamo preparato questo video nel quale il Dr. Jorge Ten, in una forma semplice ed accessibile spiega in cosa consiste e come si realizza, le indicazioni, il […]

2016-08-04T09:01:54+02:002 de Maggio de 2013|0 Commenti

La Síndrome di Klinefelter e la fertilità. Unità dell´Instituto Bernabeu per il suo trattamento.

La sindrome di Klinefelter si considera la anomalía cromosomica più comune negli esseri umani con un’incidenza di 1 su 500 nei bambini maschi. Queste persone presentano un cromosma X di troppo, portando a una mancanza testicolare primaria, le cui consequenze primarie sono l’ infertilità e l’ipoandrogenismo.

[…]

2016-08-04T09:13:00+02:0024 de Settembre de 2012|0 Commenti
Hai bisogno d'aiuto? Ti aiutiamo senza impegno