ICSI

Sviluppo embrionale: Embrione giorno 1 (D1)

Quando un ovocito si trova in uno stato di maturità ottima si produce l’ovulazione. Questo giorno si chiama Giorno zero dello sviluppo (D0) e in questo momento si deve essere fecondato da uno spermatozoo competente.

Quando l’ovocito viene
fecondato assume il nome di zigote e ci troviamo nel D1 di sviluppo, momento in
cui si devono distinguere alcune caratteristiche e […]

2019-06-20T08:27:12+02:004 de Gennaio de 2019|0 Commenti

Obesità e fertilità

Gravità del problema
L’obesità è un problema di Salute Pubblica sia nella popolazione generale che nelle donne in età fertile. Le cifre dimostrano che il problema sussiste e sta persino peggiorando con il passare degli anni.
L’obesità materna negli Stati Uniti si aggirava attorno al 7% nel 1980 e ha raggiunto il 24% nel 1999. Se consideriamo l’obesità e il sovrappeso, i dati disponibili parlano del 37,1% nel 1999 e del 40,5% nel 2003.
Lo studio NHANES (National Health and Nutrition Examination) afferma che l’Obesità (IMC: indice Massa Corporea ≥ 30 kg/m2) nelle donne in età riproduttiva (da 20 a 39 anni) è del 31,9%.
Vale a dire che una donna su tre in età fertile è obesa. […]

2018-12-07T09:52:34+02:007 de Dicembre de 2018|0 Commenti

Cos’è un ovocito maturo?

All’interno dell’ovaio si trovano delle strutture denominate follicoli che contengono al loro interno gli ovociti o ovuli. Quando una paziente si sottopone ad un trattamento di fecondazione in vitro (FIV) uno dei dati più importanti da valutare è la riserva ovarica, vale a dire il conteggio di follicoli antrali (follicoli in grado di reagire agli ormoni durante la stimolazione). Questa informazione è imprescindibile per poter prevedere il numero di ovociti che potremmo ottenere dopo una stimolazione ovarica. Dopo una prima valutazione ecografica e dei livelli ormonali, il ginecologo decide il momento idoneo per iniziare il processo di ovulazione della paziente. […]

2019-06-20T08:25:13+02:006 de Luglio de 2018|0 Commenti

Non resto incinta: perché? Cosa posso fare?

Quando non si riesce a restare incinta dopo un anno o più di tentativi, è giunto il momento di affidarsi ad un centro specializzato. […]

2018-06-04T09:56:42+02:0025 de Maggio de 2018|0 Commenti

È possibile conoscere e selezionare il sesso del futuro neonato prima di trasferire l’embrione?

Sì, è possibile conoscere il sesso del futuro bambino (embrione) prima di essere trasferito. Difatti, questa strategia si utilizza già da diversi anni per evitare la trasmissione di malattie ereditarie legate ai cromosomi sessuali (Diagnosi Genetico Preimpianto o DGP).
Inizialmente, l’embrione veniva analizzato al 3º giorno dello sviluppo embrionale. Attualmente viene sottoposto ad analisi al 5º o 7º giorno di sviluppo (blastocisto). In questo modo, si possono conoscere tutti i cromosomi dell’embrione e siamo in grado di eliminare completamente la trasmissione di alterazioni cromosomiche. Questa tecnica raggiunge un’efficacia del 98%. […]

2018-01-03T09:57:51+02:005 de Gennaio de 2018|0 Commenti

Diagnosi Genetica pre-impianto (DGP): Screening cromosomico completo

La Diagnosi Genetica Preimpianto DGP è una tecnica per individuare anomalie genetiche o cromosomiche che viene effettuata sull’embrione prima di essere trasferito nell’utero della donna.
È consigliata alle coppie in cui uno dei due membri è portatore di un’alterazione genetica o cromosomica che impedisce la gravidanza o rappresenta un maggior rischio di aborto o alterazioni per la discendenza.  In alcuni casi è l’unica soluzione per poter avere un figlio biologicamente sano e in altri è un’alternativa alla diagnosi prenatale.
Una variante della DGP è lo Screening cromosomico completo (PGS/PGT-A/CCS). Questa tecnica è consigliata soprattutto in due casi. Coppie che sebbene non presentino nessuna alterazione genetica o cromosomica sono soggette ad aborti ripetitivi in gravidanze spontanee o dopo una fecondazione in vitro. E coppie che presentano errori di annidamento, vale a dire che non hanno mai ottenuto una gravidanza dopo vari cicli di FIV con embrioni di buona qualità e senza nessuna causa apparente. Entrambi i casi possono verificarsi perché gli embrioni presentano anomalie cromosomiche che impediscono l’annidamento e, se dovessero riuscirci, vengono abortiti dopo l’annidamento. […]

2018-03-26T19:02:55+02:0024 de Novembre de 2017|0 Commenti
Hai bisogno d'aiuto? Ti aiutiamo senza impegno