Quali sono i fabbisogni nutrizionali degli embrioni prima di essere trasferiti nell’utero materno?

Nei processi di fecondazione in vitro, gli embrioni umani devono svilupparsi al di fuori dell’utero materno nei primi giorni di vita, in apposite incubatrici. Le condizioni di temperatura e pH  devono essere ottimali e gli embrioni devono avere a disposizione tutti i composti necessari per una corretta alimentazione e soddisfare tutti i requisiti energetici. Si utilizzano i cosiddetti mezzi di coltura. […]

Sicurezza nel laboratorio di fecondazione in Vitro (FIV) per evitare errori

Una notizia recente ha allarmato i pazienti dubbiosi della sicurezza nei laboratori di Fecondazione in Vitro (FIV). Questa volta l’ospedale di Utrecht ha studiato 26 possibili confusioni causate da inseminazioni con campioni di liquido seminale di diversi pazienti. Si dice che “sbagliare è umano” , ma quando abbiamo tra le mani gameti ed embrioni la percentuale di errore deve essere zero.
Queste notizie sporadiche impauriscono i pazienti che non sono al corrente delle misure di sicurezza che seguiamo nei nostri laboratori di FIV.  Questa paura può generare sfiducia nei confronti della clinica o dei professionisti che vi lavorano.  E se già di per sé i trattamenti di riproduzione assistita causano stress, queste notizie lo incrementano suscitando un certo stato d’ansia. […]

Obesità ed errore di annidamento embrionale

Già da tempo si sa che le pazienti in sovrappeso soffrono un maggior rischio di problemi riproduttivi e di aborto.
La difficoltà per concludere felicemente una gravidanza si aggrava se all’obesità si aggiungono malattie come il diabete, disturbi di tiroide o altre malattie metaboliche (maggiori informazioni nella sezione di endocrinologia e gravidanza).
Ma erano scarse le conoscenze su come influisce l’obesità sulla ricettività dell’endometrio che permetta un adeguato annidamento embrionale. […]