Senza dubbio una delle situazioni più dolorose che deve affrontare una coppia alla ricerca di un figlio è l’aborto. La sofferenza è ancora maggiore nei casi in cui è preceduto da trattamenti di fertilità come fecondazione in vitro,inseminazione o donazione di ovociti.
Gli aborti non sono sempre causati da una malattia o anomalia sub giacente. Possono essere una risposta della natura che blocca lo sviluppo di un embrione anomalo. Difatti, quando si studia il tessuto dell’aborto si trova un’elevata percentuale di anomalie cromosomiche.
Questo significa che dobbiamo rassegnarci? La risposta è NO. Quando una donna ha sofferto due aborti merita uno studio completo con comprende l’analisi dei tre pazienti coinvolti. Parliamo di tre pazienti perché non sono coinvolti solo la donna e l’uomo, ma anche l’embrione che svolge un ruolo fondamentale perché è il responsabile della maggior parte degli aborti e degli errori di annidamento. […]