Non resto incinta: perché? Cosa posso fare?

Quando non si riesce a restare incinta dopo un anno o più di tentativi, è giunto il momento di affidarsi ad un centro specializzato. […]

2018-06-04T09:56:42+02:0025 de Maggio de 2018|0 Commenti

10 cose da sapere se si desidera congelare i propri ovuli

1. Proveró dolore?
L’estrazione per poi congelare gli ovuli è indolore. Viene effettuata con un piccolo intervento via vaginale e con una leggera sedazione.
2. Qual è l’età appropriata per preservare i miei ovuli?
Sebbene non esista un’età minima né massima, si consiglia di farlo prima dei 35 anni per ottenere un numero sufficiente di ovuli di buona qualità, perché oltre questa età diminuisce sia la qualità che la quantità di ovociti. […]

2019-05-28T17:37:18+02:0018 de Maggio de 2018|0 Commenti

Figli tra consanguinei

I rapporti sessuali tra parenti sono stati visti in modi alquanto diversi nella storia, in alcuni casi in modo naturale e in altri sono stati vietati o censurati per motivi morali, religiosi o persino scientifici.
In alcune società primitive si promuovevano i rapporti tra individui consanguinei per incrementare l’unità familiare, ad esempio nell’Antico Egitto in cui i matrimoni tra i membri della stessa famiglia erano frequenti. Attualmente la legislazione di numerosi Stati degli USA vietano l’unione tra cugini di primo grado. […]

2018-02-13T19:37:22+02:0016 de Febbraio de 2018|0 Commenti

È possibile conoscere e selezionare il sesso del futuro neonato prima di trasferire l’embrione?

Sì, è possibile conoscere il sesso del futuro bambino (embrione) prima di essere trasferito. Difatti, questa strategia si utilizza già da diversi anni per evitare la trasmissione di malattie ereditarie legate ai cromosomi sessuali (Diagnosi Genetico Preimpianto o DGP).
Inizialmente, l’embrione veniva analizzato al 3º giorno dello sviluppo embrionale. Attualmente viene sottoposto ad analisi al 5º o 7º giorno di sviluppo (blastocisto). In questo modo, si possono conoscere tutti i cromosomi dell’embrione e siamo in grado di eliminare completamente la trasmissione di alterazioni cromosomiche. Questa tecnica raggiunge un’efficacia del 98%. […]

2018-01-03T09:57:51+02:005 de Gennaio de 2018|0 Commenti

Diagnosi Genetica pre-impianto (DGP): Screening cromosomico completo

La Diagnosi Genetica Preimpianto DGP è una tecnica per individuare anomalie genetiche o cromosomiche che viene effettuata sull’embrione prima di essere trasferito nell’utero della donna.
È consigliata alle coppie in cui uno dei due membri è portatore di un’alterazione genetica o cromosomica che impedisce la gravidanza o rappresenta un maggior rischio di aborto o alterazioni per la discendenza.  In alcuni casi è l’unica soluzione per poter avere un figlio biologicamente sano e in altri è un’alternativa alla diagnosi prenatale.
Una variante della DGP è lo Screening cromosomico completo (PGS/PGT-A/CCS). Questa tecnica è consigliata soprattutto in due casi. Coppie che sebbene non presentino nessuna alterazione genetica o cromosomica sono soggette ad aborti ripetitivi in gravidanze spontanee o dopo una fecondazione in vitro. E coppie che presentano errori di annidamento, vale a dire che non hanno mai ottenuto una gravidanza dopo vari cicli di FIV con embrioni di buona qualità e senza nessuna causa apparente. Entrambi i casi possono verificarsi perché gli embrioni presentano anomalie cromosomiche che impediscono l’annidamento e, se dovessero riuscirci, vengono abortiti dopo l’annidamento. […]

2018-03-26T19:02:55+02:0024 de Novembre de 2017|0 Commenti

CCS (Comprehensive Chromosome Screening) e sterilità per causa sconosciuta

Tutte le coppie che si recano ad una Clinica di Fertilità vengono sottoposte ad una serie di analisi diagnostiche per poter conoscere il problema di fertilità che impedisce che la riproduzione avvenga in modo naturale. Alla fine del processo si stima che in 1 coppia su 4 non è possibile trovare un motivo apparentemente responsabile del problema riproduttivo. Si tratta di coppie le cui prove non hanno dato risultati importanti né nell’uomo né nella donna.
Questa situazione produce tristezza e incertezza in queste coppie perché non è possibile conoscere con certezza la causa dell’infertilità e si sentono quindi persi e spaesati: […]

2018-03-28T10:54:44+02:006 de Ottobre de 2017|0 Commenti

Gli embrioni portatori di mosaicismo cromosomico devono essere scartati?

Le tecniche di fecondazione in vitro (FIV) a volte non danno i risultati sperati perché gli embrioni di buona qualità non annidano o danno origine ad un aborto. A volte è dovuto al fatto che l’embrione è portatore di anomalie cromosomiche. Fortunatamente, nel nostro centro mettiamo in pratica gli ultimi progressi e le migliori tecniche di diagnosi cromosomica dell’embrione, come ad esempio il metodo array-CGH ed il sequenziamento massivo (NGS). Con queste tecnologie possiamo individuare anomalie all’interno dell’embrione che potrebbero causare una gravidanza non evolutiva o un bambino con alterazioni cromosomiche (Sindrome di Down o trisomia 21). Queste tecniche ci permettono quindi di selezionare o trasferire gli embrioni con maggiori probabilità di diventare bambini sani. […]

2018-03-26T17:46:44+02:0025 de Agosto de 2017|0 Commenti
Hai bisogno d'aiuto? Ti aiutiamo senza impegno