coltura embrionale

Condizioni della coltura embrionale più fisiologiche: Riduzione dell’ossigeno nell’incubatrice

Un aspetto importante per contribuire a migliorare il tasso di successo nelle coppie che ricorrono alla fecondazione in vitro per risolvere i propri problemi di sterilità è il miglioramento delle condizioni della coltura degli embrioni, imitando quelle che si verificano in natura.
Tradizionalmente la coltura degli embrioni umani in vitro veniva effettuata in incubatrici ad un’atmosfera controllata con un 6% di CO2 e 21% di O2. Ciononostante, sappiamo grazie a studi recenti su diverse specie di mammiferi, che queste condizioni non sono le stesse che quelle che si verificano in vivo nella tuba e nell’utero, in cui la tensione dell’ossigeno si aggira attorno al 2-8%. […]

2017-12-15T10:25:18+02:0015 de Dicembre de 2017|0 Commenti

Quali sono i fabbisogni nutrizionali degli embrioni prima di essere trasferiti nell’utero materno?

Nei processi di fecondazione in vitro, gli embrioni umani devono svilupparsi al di fuori dell’utero materno nei primi giorni di vita, in apposite incubatrici. Le condizioni di temperatura e pH  devono essere ottimali e gli embrioni devono avere a disposizione tutti i composti necessari per una corretta alimentazione e soddisfare tutti i requisiti energetici. Si utilizzano i cosiddetti mezzi di coltura. […]

2017-07-05T09:08:40+02:007 de Luglio de 2017|0 Commenti
Hai bisogno d'aiuto? Ti aiutiamo senza impegno