Quali sono i fabbisogni nutrizionali degli embrioni prima di essere trasferiti nell’utero materno?

Nei processi di fecondazione in vitro, gli embrioni umani devono svilupparsi al di fuori dell’utero materno nei primi giorni di vita, in apposite incubatrici. Le condizioni di temperatura e pH  devono essere ottimali e gli embrioni devono avere a disposizione tutti i composti necessari per una corretta alimentazione e soddisfare tutti i requisiti energetici. Si utilizzano i cosiddetti mezzi di coltura. […]

Vantaggi e svantaggi della Diagnosi Genetica Preimpianto (DGP)

La Diagnosi Genetica Preimpianto (DGP) è lo studio delle alterazioni cromosomiche e genetiche nell’embrione prima del trasferimento nell’utero materno. In questo modo si pretende garantire una discendenza sana ed eliminare la trasmissione di una determinata malattia.
Possiamo distinguere due tipi di DGP: la DGP tesa a selezionare embrioni privi di malattie genetiche che affettano ad un unico gene (DGP) e la DGP che analizza le malattie genetiche che affettano uno o più cromosomi (CCS o SGP). (la nomenclatura che li definisce potrebbe generare confusione. Nel post DGP, SGP e CCS sono la stessa cosa? si chiariscono eventuali dubbi) […]

Sedazione o anestesia locale per la FIV (Fecondazione in Vitro)?

Uno dei passi fondamentali della fecondazione in vitro (FIV) è la puntura follicolare, conosciuta anche con il nome di puntura ovarica. Si tratta di un intervento chirurgico destinato ad estrarre gli ovuli dall’interno dei follicoli dell’ovaia e in cui la donna si sentirà bene fisicamente e soddisfatta della tecnica applicata perché riduce lo stress emotivo che spesso può creare.
Nell’ambito della riproduzione assistita i progressi degli ultimi anni sono stati evidenti e rappresenteranno sfide storiche della scienza medica.  Tra i principali progressi in medicina riproduttiva ricordiamo la comodità e la sicurezza.  Quando ebbe inizio la tecnica di FIV, per ottenere gli ovociti veniva effettuata una puntura ovarica con anestesia totale per inalazione. Questa tecnica era piuttosto scomoda e presentava un indice di recupero ovocitario basso rispetto alla tecnica attuale.  La paziente doveva pernottare nella clinica. […]

Hai bisogno d'aiuto? Ti aiutiamo senza impegno