Quanto bisogna aspettare dopo un trattamento di riproduzione assistita che non è andato bene? 0È una delle domande più frequenti nel nostro centro quando una fecondazione in vitro non è andata bene, resta sempre la speranza di un nuovo tentativo. Si è sempre detto che è necessario aspettare 3 mesi tra una stimolazione ovarica e l’altra e questa attesa diventa spesso angosciante per le pazienti che a causa della loro età non possono permetterselo.

Per poter valutare la necessità o meno di aspettare tutto questo tempo, sono stati effettuati studi per confrontare il tempo di attesa di 1 mese e 3 mesi, e si è osservato che si ottengono gli stessi risultati.

Per questo motivo, alle pazienti che hanno necessità di sottoporsi ad un trattamento al più presto, non consigliamo di attendere oltre un mese. 

In medicina non sempre valgono le stesse regole per tute le pazienti: se le ovaie hanno dato un’ottima risposta potremmo trovare resti della stimolazione precedente ed è preferibile che tornino ad una situazione di riposo e consigliamo quindi un’assistenza personalizzata.

Quanto bisogna aspettare per trasferire gli embrioni congelati?

Senza dubbio non è necessario aspettare nel caso di trasferimento di embrioni congelati, perché le ovaie non sono coinvolte in questo tipo di trattamento. Con la mestruazione, l’endometrio si rigenera completamente e si prepara per un nuovo ciclo e un nuovo annidamento.

È stato inoltre dimostrato che dopo una stimolazione ovarica senza tener conto degli ovociti estratti, non è necessario aspettare a lungo se è stato effettuato un congelamento embrionale elettivo.  Ciononostante, se per la preparazione dell’endometrio per il trasferimento di embrioni congelati vogliamo utilizzare la strategia del ciclo naturale che richiede un’ovulazione spontanea, è importante tener presente che dopo una stimolazione ovarica controllata (se è stata elevata) la paziente potrebbe non ovulare il primo mese.

Quanto bisogna aspettare tra un trattamento e l’altro di  Ovodonazione?

Per gli stessi motivi esposti, nel caso di trattamenti di ovodonazione non è necessario aspettare e si potrebbe iniziare immediatamente un nuovo trattamento.

Quanto bisogna aspettare dopo un aborto?

Dopo una gravidanza o un aborto, l’endometrio non si ripara cosi velocemente e in questi casi è necessario aspettare.  Dopo una gravidanza cambia la struttura dell’endometrio che viene denominato “endometrio decidualizzato” che non sempre si rigenera completamente dopo una mestruazione per cui consigliamo si aspettare almeno due cicli mestruali per essere certi che l’endometrio sia in stato ottimale per una nuova gravidanza.

La dottoressa Belén Moliner, ginecologa del Instituto Bernabeu

Rate this post