Ogni giorno aumenta il numero delle donne che ci richiedono informazioni sull’importanza dell’età e se devono sbrigarsi o meno nel cercare una gravidanza.

L’età, ha poco effetto sull’uomo, ma è invece vitale nella donna per quanto reguarda la prognosi riproduttiva.

Negli uomini, la produzione di spermatozoi e il suo continuo rinnovo è costante dalla pubertà fino alla vecchiaia. Mentre nella donna, la perdita degli ovuli è un processo esponenziale ed irreversibile che inizia al momento della nascita e termina con la menopausa, senza nessun modo di fermare questo processo.

Perchè?

Ogni donna nasce con la sua dotazione di ovociti per tutta la vita, di un milione circa, la sua attività ovarica inizia verso la dodicesima settimana di gestazione e la produzione di ovociti è completa verso il quinto mese di gravidanza, per questo la donna dispone di una “riserva ovarica” limitata. Fin dalla nascita, ogni mese, ogni giorno, si perdono ovociti. Con la prima mestruazione si continueranno a perdere ovuli ma allo stesso tempo inizia l’ovulazione. Ogni donna ovulerà durante la su avita 400 volte. Questo vuol dire che verranno ovulati solo 400 ovociti del milione che si dispongono dalla nascita; il resto si deteriora senza arrivare alla maturazione e all’ovulazione. Il periodo di maggior fertilità nella donna oscilla tra i 16 e i 30 anni circa. Al periodo della menopausa si arriva con una decina di ovuli.Cos’è la Riserva Ovarica? Quanto influisce sulla fertilità? 0

Per questo è molto importante prima di emettere una previsione e così poter orientare adeguatamente i pazienti sui trattamenti di fertilità, conoscere la riserva ovarica perchè a un’età più avanzata corrisponde una minor riserva e una peggiore qualità ovocitaria e come conseguenza una diminuzione della fertilità e un aumento del numero di aborti e malformazioni fetali.

La risposta ai farmaci nella Fecondazione in Vitro dipende anch’essa dalla riserva ovarica con la quale disponíamos all’inizio. Per conoscere la riserva ovarica è semplice: un’ ecografía per osservare le ovaie e un’analisi sanguinea per verificare , che riflette con sufficiente fedeltà la corte di follicoli della quale si dispone; il “magazzino” che dispone la paziente che realizza la sua richiesta.

Nell’ Instituto Bernabeu sviluppiamo dei nuovi protocolli con differenti farmaci adiuvanti in modo che la paziente possa ottenere maggiori possibilità, perchè siamo coscenti che le possibilità discendono costantemente.

Oggigiorno l’età della donna e soprattutto la riserva ovarica è uno fattori sbarranti più importanti per ottenere il successo dei trattamenti.

Rate this post