Sangue del cordone ombelicale

Il sangue del cordone ombelicale contiene una gran qantità di “cellule madri”. Queste cellule hanno la capacità di moltiplicarsi e diversificarsi per rigenerare numerosi tessuti ed organi.A differenza delle cellule madri che si trovano in un’altra zona, quelle del cordone ombelicale sono più immature e giovani, ciò porta che la sua capacità di moltiplicarsi sia superiore.

In definitiva, la principale caratterstica, se disponiamo di cellule madri proprie, è l’assoluta compatibilità istologica nell’evenualità di utilizzarle nel futuro.

La raccolta del campione sanguineo del cordone ombelicale si realizza al momento del parto, in modo semplice e indolore. Dopo la nascita del bebé e dopo la recisione del cordone ombelicale, si realizza una semplice iniezione dello stesso cordone, mentre la placenta si trova ancora nell’utero.

Esistono actualmente numerose malattie che vengono trattate utilizando queste cellule, specialmente di tipo ematologico : leucemie, mielomi, anemie. Senza dubbio tutte le speranze risiedono nella ricerca e sperimentazione, concretamente nel campo della medicina rigenerativa, trattamenti del sistema immune e terapie contro il cancro.

Sono già state create banche di cordone pubbliche nelle quali vengono donati in maniera altruistica, per un uso universale e anonimo. Recentemente, sono nate in Spagna anche banche di cordone private, l’unico modo per garantire che nel futuro si possa disporre di campioni propri.

Collegamenti di interesse

Se la sua domanda non è presente la preghiamo di farcela pervenire.


© Instituto Bernabeu. Spagna. | Alicante | Elche | Cartagena | Benidorm | +34 902 30 20 40 | | Avviso Legale | Cookies policy

Instituto Bernabeu - Medicina reproductiva IBbiotech Fundación instituto bernabeu

25º Compleanno del primo bebé FIV dell’ Instituto Bernabeu

Cargando...