DGP, SGP e CCS, sono la stessa cosa?

La Diagnosi Genetica Preimpianto (DGP- in inglese PGD-) consiste in un insieme di tecniche effettuate sull’embrione prima del trasferimento nell’utero materno, con lo scopo di studiare eventuali alterazioni cromosomiche e/o genetiche. In questo modo si pretende garantire una discendenza sana ed eliminare la trasmissione di una determinata malattia alla discendenza.
Il XXI secolo ha rappresentato un enorme progresso nell’analisi delle alterazioni dell’embrione. Le numerose possibilità di diagnosi e l’affidabilità delle tecniche ha permesso di avverare ciò che fino a qualche anno fa era solo utopia. Attualmente queste tecniche sono oramai routinarie e l’Instituto Bernabeu è uno dei leader a livello mondiale nell’offrire ai propri pazienti gli ultimi progressi nella diagnosi genetica dell’embrione.
Questa rivoluzione ha dato origine a numerose prove nuove, la maggior parte conosciute con sigle e che in molti casi hanno reso il DGP una vera confusione per i pazienti che mescolano e confondono tutte queste sigle. Con questo forum vogliamo chiarire questo mare di sigle. […]

La salute genetica dell´embrione, scienza applicata alla vita

Non é fantascienza ma la realtá. É medicina riproduttiva e genetica avanzata unite, affinché i nostri figli nascano sani e senza malattie. Tempo fa, la medicina si centrava nella salute delle persone e adesso, grazie alla genetica e alla ricerca scientifica, dá un passo in piú e si occupa anche della salute dell’embrione.
[…]

Perché non tutti gli embrioni in eccesso dopo un ciclo di fecondazione in Vitro sono idonei per il congelamento?

Attualmente, durante i trattamenti di  fecondazione in Vitro, il giorno del  trasferimento embrionario ci si trova spesso con un elevato numero di embrioni di buona qualità. Per il trasferimento vengono scelti gli embrioni freschi che presentano il miglior aspetto cinetico e morfologico, mentre “il resto” vengono criopreservati.
Questi “embrioni in eccesso” potranno essere riutilizzati dalla coppia per avere un altro figlio in un futuro o nel caso in cui il trasferimento degli embrioni freschi non dia luogo ad una gravidanza evolutiva.
[…]