Archive for the 'Fecondazione In Vitro (FIVET)' category

Tecniche di Riproduzione Assistita: FIV vs. ICSI

Instituto BernabeuAttualmente esistono due tecniche principali di Riproduzione Assistita per cercare di ottenere la fecondazione in vitro. Queste due tecniche sono la fecondazione in vitro (FIV) convenzionale e la  microiniezione intracitoplasmatica di spermatozoi (ICSI).

Nella FIV gli spermatozoi dell’uomo previamente stimolati vengono depositati assieme agli ovociti della donna in un mezzo di fertilizzazione con lo scopo di ottenere una fecondazione il più simile possibile a quella che avverrebbe in modo naturale. Nella ICSI gli spermatozoi previamente stimolati vengono inseriti mediante un sistema di micromanipolazione negli ovociti maturi. Entrambe le tecniche si applicano in base ad innumerevoli fattori sia maschili che femminili. È importante ricordare che a causa della variabilità intraindividuale della qualità del liquido seminale, il giorno stesso del trattamento gli embriologi e i ginecologi dovranno decidere se applicare o no la tecnica previamente comunicata alla coppia, sempre con lo scopo di ottenere una fecondazione ottima.

Indicazioni della FIV

La FIV si utilizza in varie circostanze:

  • Diversi risultati negativi dopo coiti programmati e/o inseminazione artificiale.
  • Sterilità di origine sconosciuta (EOD).
  • Diversi fattori femminili come l’ostruzione tubarica o endometriosi.

A condizione che la qualità del liquido seminale del campione il giorno del prelievo ovarico lo permetta, seguendo i criteri dell’Organizzazione Mondiale della Salute (2010).

Indicazioni della ICSIInstituto Bernabeu

Solitamente si applica quando vi sono alterazioni gravi o moderate della qualità del liquido seminale. Si applica anche dopo un insuccesso di un ciclo di FIV convenzionale o quando la qualità degli ovociti è scarsa.

In alcune occasioni si possono applicare entrambe le tecniche con un trattamento misto. In questo modo è possibile ottenere maggiori informazioni su una EOD e utilizzare la tecnica più adeguata in trattamenti futuri. Questo trattamento misto può essere applicato quando il liquido seminale presenta alterazioni lievi.

Presso l’Instituto Bernabeu esiste attualmente un tasso di fecondazione simile per entrambe le tecniche (FIV e ICSI) che si aggira attorno al 70%.

Iván Ochando, biologo del Instituto Bernabeu 

Per conoscere i prossimi argomenti del nostro foro, seguiteci su facebook o twitter

Per maggiori informazioni, consultare il sito web: www.institutobernabeu.com o www.ibbiotech.com

Desidera sollecitare una visita medica?

 

Conosca tutte le nostre assitenze mediche

0 commentos

Perché non tutti gli embrioni in eccesso dopo un ciclo di fecondazione in Vitro sono idonei per il congelamento?

Instituto BernabeuAttualmente, durante i trattamenti di  fecondazione in Vitro, il giorno del  trasferimento embrionario ci si trova spesso con un elevato numero di embrioni di buona qualità. Per il trasferimento vengono scelti gli embrioni freschi che presentano il miglior aspetto cinetico e morfologico, mentre “il resto” vengono criopreservati.

Questi “embrioni in eccesso” potranno essere riutilizzati dalla coppia per avere un altro figlio in un futuro o nel caso in cui il trasferimento degli embrioni freschi non dia luogo ad una gravidanza evolutiva.

Leggi tutto l´articolo »

Desidera sollecitare una visita medica?

 

Conosca tutte le nostre assitenze mediche

0 commentos

Divisioni normali e anormali degli embrioni

Instituto BernabeuFin da sempre assumiamo che dobbiamo appartenere a dei canoni specifici. Questi canoni si stabiliscono in funzione di una formula, ad esempio i bambini durante i controlli pediatrici vengono valutati in funzione di un percentile di altezza e peso. Quando siamo adulti veniamo valutati in base all’indice di massa corporea. In entrambi i casi si cerca di assegnare un valore di  “normalità”. Ma cosa si considera in realtà normale?

Leggi tutto l´articolo »

Desidera sollecitare una visita medica?

 

Conosca tutte le nostre assitenze mediche

0 commentos

Criteri per la classificazione degli embrioni

01Dalla fecondazione e fino al momento del trasferimento nell’utero materno, lo sviluppo degli embrioni è analizzato giornalmente da embriologi specializzati. Gli embrioni che si sono evolsi correttamente e si trovano in buono stato saranno selezionati per essere trasferiti.

Questa valutazione avviene fondamentalmente seguendo criteri morfologici (numero di cellule, grado di frammentazione, presenza di vacuoli…ecc), e tenendo conto del giorno di sviluppo embrionario in cui si trovano. Ciononostante, esiste una gran eterogeneità a causa di innumerevoli criteri di valutazione e alla soggettività degli embriologi che studiano ogni singolo caso. L’Associazione per lo Studio della Biologia Riproduttiva (ASEBIR) ha stabilito nel 2007 una classificazione con quattro categorie all’interno delle quali si devono catalogare gli embrioni prima di essere trasferiti. Questa classificazione si basa sui risultati ottenuti dagli studi multicentrici effettuati in centri di riproduzione nazionali e dalla letteratura scientifica pubblicata. Le quattro categorie stabilite sono:

Leggi tutto l´articolo »

Desidera sollecitare una visita medica?

 

Conosca tutte le nostre assitenze mediche

0 commentos

Contributi dell` Array-CGH nel trattamento di coppie con mancato impianto

Le coppie che non raggiungono una gravidanza dopo i trattamenti di fecondazione in vitro, o quelle che la perdono precocemente richiedono un’ orientamento multidisciplinare per poter diagnosticare e trattare il loro problema riproduttivo.

 01.3-1-20_2

Dal punto di vista genetico questi pazienti sono maggiormente predisposti a produrre embrioni con alterazioni cromosomiche. Per migliorare i risultati di gravidanza di queste coppie è possibile applicare la tecnica della diagnosi genetica preimpianto (DGP). Leggi tutto l´articolo »

Desidera sollecitare una visita medica?

 

Conosca tutte le nostre assitenze mediche

0 commentos

Blocco embrionario, perche’ i miei embrioni non si sviluppano tutti iguali?

01.Embrion-Humano-10-celulas_-Dia-3Quando si comincia un trattamento di fecondazione in vitro (FIV) uno dei dubbi piú frequenti é il numero di embrioni di buona qualitá che é possibile ottenere.

 Questo numero é molto variabile e dipende ma multilpli fattori come la riserva ovarica e la qualità dei gameti (ovociti e spermatozoi). Una volta fecondati gli ovociti sono considerati embrioni che inizieranno posteriormente la loro precoce divisione. La divisione embrionaria viene osservata nel laboratorio di FIV giornalmente ed é un’ informzione chiave per  determinare la qualitá degli embrioni. L’ Associazione spagnola di Biología della Riproduzione  (ASEBIR) stabilisce una classifica in accordo con diversi parametri morfologici osservati, che ci indicano la qualità embrionaria secondo la sua  capacità d’ impianto nell’ utero materno. Leggi tutto l´articolo »

Desidera sollecitare una visita medica?

 

Conosca tutte le nostre assitenze mediche

0 commentos